Attualità

AL VIA ISCHIA GLOBAL, APRONO ZUCCHERO E LA WARWICK

Sono Zucchero e Dionne Warwick le prime star musicali che con l’attore Danny De Vito saranno protagonisti domani della serata d’apertura del 14simo Ischia Global Film & Music Fest, ma il conto alla rovescia è tutto per l’arrivo di Kendall Schmidt, da “Big Time Rush”, divenuto il nuovo idolo dei teenagers di tutto il mondo. L’artista californiano terrà, con gli Heffron Drive, un concerto gratuito il 12 luglio in Piazzetta San Girolamo a Ischia Porto. Sarà un vero e proprio raduno dei fan italiani del 25enne attore e musicista che sta coinvolgendo milioni di ragazzi in tutto il mondo e che ritirerà ad Ischia il riconoscimento che è già andato nelle passate edizioni alle ‘icone’ dei più giovani Vanessa Hadgens, Selena Gomez, Freddie Highmore, Leo Howard. Lanciato dalla popolarissima serie (in Italia in onda su Rai Gulp) e dalla omonima boy band, è lui il Kendall Knight di “Big Time Rush”. Al termine della serie l’artista è tornato al suo progetto musicale originario, gli Heffron Drive, insieme all’amico chitarrista Dustin Belt, incidendo nuovi brani. Oltre 100 tra cinema e musica gli ospiti del Global Film & Music Fest che da domani al 17 luglio coniugherà anteprime cinematografiche, concerti, mostre, temi industriali e solidarietà. Ad inaugurare la manifestazione l’anteprima europea del film Wiener-Dog di Todd Solondz (Luky Red) con De Vito. Con lui, in una serata che sarà di festa nel segno della pace e della solidarietà, ci saranno la Warwick (Wiliam Walton Legend Award), Zucchero (Humanitarian Award per la canzone scritta con Bono Vox ‘Streets of surrender – SOS’ pubblicata all’indomani della strage al Bataclan), Paolo Genovese, autore/regista di “Perfetti sconosciuti” con i suoi produttori Marco Belardi, Andrea e Raffaella Leone. Il festival, fondato e prodotto da Pascal Vicedomini, è presieduto quest’anno da Kerry Kennedy (chairperson) e Andrea Iervolino. Nella sezione musicale anche i rapper Clementino e Lucariello, Lee Ryan, Syria, Mietta, Lola Ponce, Andrea Mingardi e Nicole Slack Jones.

Have your say