Teleischia
Senza categoria

IL SINDACO DI ISCHIA AMA I CICLAMINI E ODIA GLI ALBERI

Quando fu costruito il Viale dei Bambini, una cinquantina di anni fa, alle due estremità furono piantati due pini. Uno, all’ingresso di via Foschini, fa bella mostra di sé, è rigoglioso e pimpante; l’altro, dal lato della centrale Telecom, da oggi non c’è più, è stato abbattuto, tagliato alla base su disposizione del Comune, chi abbia dato l’ordine non so, ma la responsabilità è sempre del primo cittadino.

Da oltre due anni il Centro Studi Isola d’Ischia aveva segnalato a chi di dovere che quel pino “soffriva”, perché era stato incravattato con un cavo d’acciaio nel tentativo di raddrizzarlo creando una strozzatura abnorme e una malformazione del tronco.
Il pino comunque era in salute e aveva continuato a dimostrare la forza della natura, nonostante la follia umana, ed era cresciuto portandosi dietro il cavo che intanto si era spezzato alla base.
Passo spesso di lì ed ogni volta quel pino chiedeva vendetta; le segnalazioni sono proseguite interessando il comando vigili, gli assessori e i consiglieri comunali, sperando che mandassero qualcuno a tagliare la cravatta di acciaio per liberare il pino.
Hanno mandato il boia.