Teleischia
Sport

COSENZA-ISCHIA 3-1. SEGNA WAGNER POI IL COSENZA CON CINISMO VINCE

Ecco le formazioni con le quali le squadre hanno iniziato la gara. Mister Maurizi ha sciolto le sue riserve. In campo Wagner a centrocampo e D’Amico nei tre d’attacco. Confermato lo schema 3-4-3 questa la formazione in ordine nuemrico: Giordano, Finizio, D’amico, Impagliazzo, Sirignano, Rainone. D’Amico, Wagner, Ingretolli, Fiandaca e Ciotola. In panchina: Mennella, Bulevardi, Gerevini, Di Cesare, Armeno e Cruz. 

Anche Roselli ha deciso. A sopresa in campo Calderini a far coppia d’attacco con Cori. Criaco preferito a Zanini. Questo l’undici che si muoverà secondo il modulo 4-4-2: Ravaglia Blondett, Sperotto, Arrigoni, Tedeschi, Magli, Fornito, Caccetta, Cori, Calderin Criaco: a disposizione Saracco, Zanini, Bertolucci, Corsi, De Angelis, Tortolano e Cesca.

arbitra Giua di Pisa

Gara equilibrata giocata nei primi 45′ con le due formazioni che si sono affrontate per lo più a centrocampo. E’ partita meglio l’ischia che ha trova il goal all’8: su cross di D’Amico, l’intervento non impeccabile di Ravaglia con Wagner pronto a mettere nel sacco. La gara vede la formazione gialloblu fino al 19′ controlla bene gli avversari senza soffrire. Ma da un calcio di punizione laterale giunge il pari: palla messa da Fornito alle spalle della linea difensiva con Magli che in scivolata anticipa tutti, anche l’uscita di Giordano e deposita la palla in rete. L’ischia ha però l’opportunità per passare nuovamente in vantaggio al 33′: bell’assist di esterno destro di Wagner che premia il taglio di Ciotola che calcia sull’uscita di Ravaglia. Pallone non colpito perfettamente che scivola fuori a pochi centimetri dal secondo palo a portiere bauttuto. Allo scadere Calderini in equilibrio precario gira a rete nonostante la presenza di molti difensori gialloblu: il tiro lento termina alcuni metri fuori. Da segnalare per questo primo tempo le ammonizioni rimediate da Rainone e Fiandaca.

Nella ripresa entra Tortolano al 50′, ma l’Ischia ha la prima occasione importante: é il 57′ D’amico parte in contropiede e si trova a tu per tu con il portiere Ravaglia, il suo tiro è lento ed impreciso ed il portiere devia in angolo. Sulla azione successiva frittata della difesa ischitana:Rainone e Giordano stranamente fuori area di ben 10 metri bucano la palla e Calderini su tocco di Cori mette nella porta spalancata metre i difensori provano a rimediare in extremis era il 59′. Al 63′ Armeno entra al posto di Ciotola. Al 69′ la situazione per l’Ischia si fa ancora più complicata: secondo giallo per Rainone, per fallo al limite dell’area, e squadra in 10. Sul tiro Giordano devia. Inizia la girandola di sostituzioni: per il Cosenza, Zanini per Fornito; per l’ischia Cruz per D’amico.Al 78′ la terza rete del Cosenza. E’ Tortolano, entrato al 57′ che mette in rete con un pallonetto, aiutato anche da un rimpallo. All’80’ altra esplusione per i gialloblu: fuori il  dsSalvatore Basile, allontanato dalla panchina. All’89’ altra occasione per il Cosenza: Calderini si invola in contropiede e viene fermato a due passi dalla conclusione a rete dalla retroguardia gialloblu che si rifugia in angolo.

Finisce male una gara inziata bene per l’Ischia. troppi gli errori sia in fase offensiva che in fase difensiva: il Cosenza ringrazia.

POTREBBE INTERESSARTI

ECCELLENZA. SAVOIA-ISCHIA CALCIO 1-3 (LA SINTESI)

Redazione-

ECCELLENZA. MONTI: “UN INIZIO DIFFICILE, DOBBIAMO INIZIARE A FARE PUNTI” (SERVIZIO TV)

Redazione-

NUOTO PER SALVAMENTO. ANCHE L’AURAS ISCHIA AI MONDIALI DI RICCIONE CON PENNIELLO E TRANI

Redazione-

ECCELLENZA. ISCHIA CORSARA, SCONFITTO IL SAVOIA 3-1

Redazione-

PROMOZIONE. CALIFANO: “PARTITI IN RITARDO, DISPIACIUTI PER IL RISULTATO”

Redazione-