Teleischia
Senza categoria

VICHY DI BELLO: LETTERA APERTA AL SINDACO DI ISCHIA ED AGLI IMPRENDITORI

In merito alle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco di Ischia Giuseppe Ferrandino a Teleischia, colgo l’occasione per fare alcune precisazioni, e nel contempo invito tutti ad avvicinarsi all’Ischia Isolaverde:

Sin dall’inizio del mio incarico ho avuto rapporti costanti con il sindaco riguardo la questione stadio per la quale c’è stata una ottima collaborazione. Infatti siamo riusciti a mettere lo stadio Vincenzo Mazzella a norma con un grande sforzo da parte della società Ischia Isolaverde, dimostrando la nostra disponibilità al comune!

Abbiamo dato un segnale importante di collaborazione sostenendo le spese richieste dall’ente: circa € 70000 di lavori per adeguamenti necessari al campionato di Lega Pro.

Il comune ha promesso di intervenire per l’adeguamento dell’impianto di illuminazione.

Personalmente con il sindaco, a cui mi lega anche un rapporto di amicizia fin dalla nostra giovane età, ci siamo confrontati per la coperture di tutte le somme non ancora versate.

Giosi Ferrandino, proprio per l’amore e la passione che lo lega al nostro progetto, costruito negli anni con lo sforzo suo e di tutti, ha promesso il pagamento per questa stagione della somma di € 120000,00 (saldo rimanente di €250000,00 destinati all’anno sportivo 2013-14), che al momento risulta non pagata dalla società IST S.R.L.
La somma di € 120000,00 è fondamentale per la gestione attuale della squadra e permetterebbe di intervenire sul mercato calcistico per ottenere quei rinforzi che potrebbero garantire una salvezza più serena.
Devo dare atto al sindaco di essersi impegnato perché la compagnia di navigazione Medmar rimanesse vicina all’Ischia anche quest’anno nelle vesti di sponsor: un contributo cospicuo e vitale per la nostra attività sportiva, sia della prima squadra che delle formazioni giovanili.

Inoltre rivolgo il mio messaggio anche alle forze economiche. Sarebbe importante per rendere la società più forte e maggiormente legata al territorio che gli imprenditori interessati all’immagine dell’isola ed allo sviluppo turistico si riunissero in cordata per sostenere il nostro progetto… come fatto negli anni scorsi.

Se l’Ischia verrà lasciata da sola come sta avvenendo, ci saranno tanti spettatori non protagonisti della sua scomparsa!

Come Amministratore Unico aspetto al mio fianco, con stima e affetto, tutti coloro che amano i colori giallo blu:

basta chiacchiere e polemiche inutili… oggi servono i fatti!

Il problema che tra poco tempo si presenterà, non sarà il risultato sportivo, che raggiungeremo sul campo. Già da oggi reputo propedeutica la necessità di coinvolgere tutto il territorio a dare una mano concreta alla società, che rischia di non riuscire a sopravvivere per le grosse difficoltà economiche che la interessano.

Cari Soci, Cari Tifosi, Cari Imprenditori, Caro Sindaco uniamoci per dare forza all’Ischia Isolaverde.

E’ necessario fin da ora essere tutti uniti nonché tutti protagonisti per costruire il futuro dell’Ischia Isolaverde che passa per la salvezza sul campo ma soprattutto per la salvezza della società.

Ischia, 27 novembre 2014

firmato

Vittorio di Bello

Amministratore Unico