Teleischia
Attualità Sport

MATERA-ISCHIA: 4-1. TUTTO TROPPO FACILE PER I LUCANI. PRESTAZIONE IMBARAZZANTE DEI GIALLOBLU

Ischia Inguardabile. Il primo tempo si è chiuso con il Matera in vantaggio per 3-0. E potevano essere quattro i goal di vantaggio se Infantino da un metro non si fosse divorato un goal fatto. Nella ripresa subito Kanoutè coglie la traversa, ma al 48′ segna Casoli. Poi l’espulsione di Kanoutè. Allo scadere il goal di Moracci su calcio di punizione.

Commentare la prestazione dell’Ischia oggi è imbarazzante quasi più della prestazione della squadra gialloblu al XXI settembre di Matera. Prova senza capo ne coda. Ennesima gara che ha palesato limiti grossissimi di una formazione incapace di poter calcare i terreni di Lega Pro, allenata malissimo sia dal punto di vista  fisico che tattico. Ed inoltre domenica dopo domenica ci tocca essere sorpresi da formazioni frutto di soluzioni cervellotiche che producono solo disastri. Oggi inspiegabili le esclusioni di Gomes e Florio, tra i titolari di maggiore affidamento e rendimento, alle quali si giungono quelle di Van Dam e Acampora, autori di prove più  che dignitose nell’ultima gara. La mancanza di serenità nelle scelte, ed anche nello spogliatoio (vedi il diverbio Porta-Gomes) producono inoltre nervi tesi che si tramutano in espulsioni che possono diventare determinanti in chiave play-out.

Ma passiamo alla gara… ad una gara senza storia.

E’ Infantino l’ex Ischia protagonista dell’inizio con due goal all’8′ ed al 28′ (il secondo su calcio di rigore). Tra i due goal la rete di Armellino, lasciato libero di prendere la mira in area, con un preciso tiro all’incrocio dei pali. Porta inserisce Florio alla mezz’ora al posto di Sirigu. Allo scadere Infantino può arrotondare il bottino ma da circa un metro colpisce male e para Modesti.

Nella ripresa il primo tiro dell’Ischia. Al 48′ Kanoute si libera bene in area e sull’uscita di Bifulco tira forte ma coglie la traversa. Il Matera sull’azione seguente passa con Cosoli che calcia male ma batte Modesti. Al 51′ entra Rubino, preferito a Gomes, al posto di “Cavani”. Al 58′ esce Armeno ed entra con il n.19 Belmonte, subito ammonito per aver trattenuto Tomi. Poi anche Porcino prende il “giallo”. Kanoute’, particolarmente nervoso nonostante il risultato ben definito, interviene su di un avversario a centrocampo, e lo colpisce intenzionalmente alla gamba. la decisione dell’arbitro è immediata e giusta: espulsione. Doppio cambio al 75′ per Padalino, entrano Morra e Petitti. Ammonito anche Moracci al 77′. Allo scadere l’Ischia trova il goal della “bandiera” con un perfetto calcio di punizione di Moracci indirizzato all’incrocio dei pali: Bifulco devia ma non evita il goal. La gara si chiude e porta a Porta la sesta sconfitta consecutiva.

Ecco le formazioni:

Matera: Bifulco, Di Lorenza, Tomi, D’Angelo, Ingrosso, Piccinni, Casoli, Iannini (75′ Morra), Infantino (75′ Petitti), Armellino, Carretta. A disposizione: Biscarini, Scognamillo, De Franco, Zaffagini, Rolando Petitti, Pagliarini, Morra, Gammone. All. Padalino

Ischia Isolaverde
Modesti, Bruno, Sirigu (Florio 31′), Savi, Moracci, Spezzani, Palma, Porcino, Armeno (58′ Belmonte), Moreira Barbosa Cavani (50′ Rubino), Kanoute. A disposizione: D’Errico, Guarino, Van Dam,  Manna, Acampora, D’Angelo,  Gomes, Di Vicino. All. Porta

reti: 8′ Infantino, 19′ Armellino, 28′ Infantino (R), 48′ Casoli. 90′ Moracci.

Espulso: Kanoute’. Ammoniti: Belmonte, Moracci.

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. VICE QUESTORE CIRO RE: “LA POLIZIA È PRESENTE SUL TERRITORIO AL FIANCO DEI CITTADINI” (SPECIALE TV)

Redazione-

“UNA SETTIMANA DA INCUBO” DI SILVIO CARCATERRA PER TELEISCHIA

Redazione-

ISCHIA. CONTROLLI NEL WEEK END: AUTO MULTATE, PATENTI RITIRATE, VEICOLI RIMOSSI

Redazione-

ISCHIA. QUESTA SERA AMPIA INTERVISTA AL VICE QUESTORE CIRO RE SU MOVIDA, CONTROLLI STRADALI E DEL TERRITORIO

Redazione-

FROSINONE. ERGASTOLO PER GLI ASSASSINI DI WILLY. AVVOCATO FERRANDINO: “PENE SEVERE, OTTIMO IL LAVORO DELL’UFFICIO DEL PM”

Redazione-