Teleischia
Eventi Religiosi

LA MADONNA DI NOTTE E LA SCHIODAZIONE DEL CRISTO: PASQUA A CASAMICCIOLA

madonnna addolorataAnche quest’anno con l’inizio della settimana  santa  che porta alla Pasqua del Signore vengono ripetute nei sei comuni dell’isola antichissime tradizioni , in particolar modo a Casamicciola dove si  vivono intensamente questi giorni santi con celebrazioni , riti ed in particolar modo con “La Madonna di notte” , un’antica processione che, nella notta del venerdì santo, tocca sette chiese del comune in ricordo dei sette Dolori di Maria Addolorata .  Il programma delle Celebrazioni Pasquali ha inizio il Mercoledì santo con la S.Messa (alle ore 16.30) presso la chiesa del Purgatorio al Majo e la processione di Maria SS. Addolorata verso la Congrega di S.Maria della Pietà alla Marina dove si svolgeranno ” le Ore di Maria Desolata” predicate dal Can. Giuseppe Nicolella . Il Giovedì sera  c’è la S.Messa in Coena Domini con la lavanda dei piedi e la benedizione del pane benedetto. La notte tra il Giovedì e il Venerdì alle ore 3.30 un gran numero di persone si ritrova presso la Chiesa di S.Maria della Pietà alla Marina  per la “Madonna di notte “. La processione percorre i Rioni della Marina, Perrone, S.Pasquale , Piazza Bagni fino a giungere all’alba presso la Basilica di S.Maria Maddalena . Venerdì sera alle ore 19.30 nell’affolatissima Basilica ci sarà l’azione liturgica nella Passione e Morte del Signore con la Tradizionale Schiodazione del Cristo in Croce  e la Processione del Cristo Morto e dell’Addolorata verso la Chiesa del Purgatorio al Majo. Domenica Mattina alle ore 12.00 in Piazza Marina  ci sarà la Sacra Rappresentazione della Risurrezione di N.S.G.C. a  alla quale prendono parte le due Parrocchie e la Congrega di S.Maria della Pietà  ; quest’anno ci sarà anche l”esibizione straordinaria degli sbandieratori  delle Torri Metelliane di Città della Cava . Lunedì mattina, invece, ci sarà l’antica processione  della Perdonanza dalla Basilica di S.Maria Maddalena  verso la Chiesa di S.Restituta.  Mons. Pasquale Polito ,storico della Diocesi di ischia, descrive così questa processione del Lunedì in albis : “Tutta l’isola si obbligò per voto a compiere ogni anno il pellegrinaggio alla Chiesa di S. Restituta e per l’adempimento i sei Comuni fissarono concordemente la settimana dopo Pasqua. Forse perché in quei giorni era scoppiata o cessata una disastrosa calamità; forse perché la popolazione allora in gran parte agricola era più libera dai lavori dei campi; forse per altre ragioni non giunte fino a noi” . Questo era l’ordine di precedenza: lunedì Casamicciola, martedì Ischia, mercoledì Barano, giovedì  Serrara-Fontana, venerdì Forio, sabato Lacco Ameno. Poi con il passare del tempo e le difficoltà di compiere a piedi chilometri e chilometri “fecero apparire ai Comuni più lontani assai gravoso l’adempimento del voto” così il voto è stato mantenuto soltanto dai Comuni di Casamicciola e Lacco Ameno con l’unificazione della data.” Speranza esaudita finora.

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. GIOVEDI IN CATTEDRALE L’ORDINAZIONE SACERDOTALE DI DON ANTONIO MAZZELLA

Redazione

CASAMICCIOLA. ALLE 10.30 LA SANTA MESSA IN DIRETTA DALLA CHIESA DELL’IMMACOLATA

Redazione

FORIO. CHIESA DEL CIERCO, PREVISTO IL RESTAURO DI ALCUNE OPERE DI CESARE CALISE

Redazione

CASAMICCIOLA. FESTA DI SANTA MARIA MADDALENA, STASERA PROCESSIONE VIA MARE

Redazione

CASAMICCIOLA. DOMANI L’INAUGURAZIONE DELLA STATUA RESTAURATA DEL SACRO CUORE

Redazione