Teleischia
Sport

FOGGIA-ISCHIA VISTO DALLO ZACCHERIA: I PUGLIESI VINCONO SOFFRENDO CONTRO UN’OTTIMA ISCHIA

Non tragga in inganno il passivo pesante con il quale l’Ischia di mister Porta è uscito sconfitto questo pomeriggio dallo Zaccheria di Foggia. La formazione di mister De Zerbi parte subito forte e nella prima mezz’ora del primo tempo mette alle corde la formazione isolana che va sotto al 10′ allorquando Angelo dalla destra serve in area Iemmello che si fa trovare pronto all’appuntamento con il gol infilando Iuliano e portando in vantaggio i suoi. Alla mezz’ora ancora una sfera nell’area gialloblù e Iemmello colpisce a rete impegnando Iuliano in un intervento difficile ma sulla respinta nulla può sul tiro del bomber rossonero che raddoppia nella giornata in cui poi a fine gara servirà il poker personale. Il 2-0 paradossalmente anziché galvanizzare i rossoneri ha l’effetto contrario e gli ospiti cominciano a spostare il proprio baricentro nella metà campo rossonera. Ed è proprio in seguito ad una folata sulla destra di Kanoute’, che sfugge alla guardia di Di Chiara, sul cui crossa amicale smanaccia malamente e permette al neo entrato Pepe di infilare indisturbato la porta foggiana. 2-1. Nella ripresa in campo scende una formazione convinta di poter riacciuffare il risultato e mister Porta dal primo minuto della seconda frazione di gioco manda in campo Acampora per Palma. L’Ischia continua a giocare la sua onesta partita e non permette ad Agnelli e soci di ragionare. Basti pensare che fino al minuto 70′ i cronisti non hanno annotato nessuna occasione gol o tiri nello specchio della porta da parte dei Satanelli. Lo Zaccheria rimane ammutolito quando al 71′ Di Chiara atterra in area Kanoute ed il direttore di gara assegna il calcio di rigore per gli uomini di Porta. Dal dischetto batte lo stesso Kanoute che infila inesorabilmente Micale. La contestazione di inizio gara da parte del popolo rossonero ricomincia a fare rumore allo Zaccheria e la paura di un altro risultato negativo aleggia sullo stadio. Dall’81’ in poi si rivede il Foggia con conclusioni più che altro dalla distanza che chiamano Iuliano ad interventi decisivi ma gli ospiti non demordono e continuano a giocarsi la partita creando scompiglio nella retroguardia foggiana. Dopo un’occasione sprecata da Vacca, ad un paio di minuti dalla fine, bomber Iemmello decide di prendere la squadra per mano ed accompagnarla verso un successo che, alla luce del risultato che stava maturando avrebbe attardato ulteriormente la rincorsa del Foggia alle zone alte della classifica. 91′ Gerbo ruba palla sulla fascia destra e serve in area Iemmello che da due passi infila Iuliano. 3-2 e lo Zaccheria torna a cantare. 92′ Iemmello ruba palla a centrocampo e si invola verso l’area ischitana. Giunto nei pressi dell’area avversaria fulmina Iuliano con un tiro preciso e potente. 4-2 e gara che non ha più nulla da dire. I rossoneri di casa vincono ma non convincono. L’Ischia ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per salvarsi e dopo la bella prova di Foggia ne è convinto anche il tecnico Porta.

Tiziano Errichiello

POTREBBE INTERESSARTI

ISCHIA. PROMOSSI ALLA CAND GLI ARBITRI ANGELA CAPEZZA E GIOVANNI DI MEGLIO

Redazione-

CALCIO. IL REAL FORIO PRESENTA LO STAFF TECNICO: MICHELE CASTAGLIUOLO VICE DI GIUSEPPE “BILLONE” MONTI

Redazione-

CASAMICCIOLA. CASTAGNA: “I 4 TRADITORI, MI HANNO FERITO COME POLITICO E COME UOMO” (SERVIZIO TV)

Redazione-

CALCIO. REAL FORIO, PRESENTATO IL NUOVO ORGANIGRAMMA SOCIETARIO: LUIGI AMATO E’ IL NUOVO PRESIDENTE

Redazione-

ISCHIA CALCIO, AL LAVORO ANCHE IL DIRETTORE SPORTIVO MARIO LUBRANO

Redazione-