Teleischia
Attualità

PORTO DI FORIO NELLE MANI DI MARINA DI RAGGIO VERDE

Il Consiglio respinge la mozione dell’opposizione

Porto di Forio ancora nell’occhio del ciclone. Ieri si è svolto il Consiglio Comunale all’ombra del Torrione, tra i punti all’ordine del giorno una mozione della minoranza per esautorare Marina di Raggio Verde dalla gestione del Porto. Intento dell’opposizione quello di evitare la proroga della Società e fare ricorso ad un’autogestione, fino a quando non si procederà con la gara internazionale per il nuovo affidamento. La mozione dell’opposizione è stata respinta, ma il dato politico che è emerso chiaramente dal civico consesso è, almeno su questo tema, una spaccatura interna alla maggioranza. Tre consigliere appartenenti alla compagine che sostiene il Sindaco Del Deo, Donatella Migliaccio, Tina Iacono e Graziella Orlacchio, infatti, hanno preferito non votare con il resto dell’amministrazione, e si sono astenute. A questo punto permane incertezza su quello che accadrà. Da una parte, infatti, si registra il respingimento della proposta dell’opposizione, dall’altra però non è stata approvata alcuna delibera alternativa della maggioranza. A questo punto l’amministrazione potrebbe decidere di intervenire sulla vicenda con una delibera di giunta o con un atto tecnico degli uffici, soluzioni che troverebbero una durissima opposizione da parte delle minoranze, oppure portare una nuova delibera in consiglio. Intanto quel che è certo è che fino a quando non si perverrà ad una decisione, il porto continuerà a rimanere in mano a Marina di Raggio Verde. Mentre la Regione Campania aspetta chiarimenti sulla vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI

CAPRI. TRAGEDIA A MARINA GRANDE: VENTENNE PERDE LA VITA ANNEGANDO

Redazione-

CAPRI. TURISTA DISPERSO: RICERCHE ANCORA SENZA RISULTATI

Redazione-

GUARDA IN TV. LA SANTA MESSA DALLA CHIESA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE IN SAN PIETRO (ISCHIA) ALLE 19.00

Redazione-

LUTTO. E’ MORTO RAFFAELE MIGLIACCIO (TRIPPACCHIELLO), LO STALLONE ISCHITANO

Redazione-

ISCHIA. PROMOSSI ALLA CAND GLI ARBITRI ANGELA CAPEZZA E GIOVANNI DI MEGLIO

Redazione-