Teleischia
Politica

FRANCESCO BORRELLI: ” SUBITO UN CONSIGLIO REGIONALE PER DARE AI CAMPANI UN TRASPORTO PUBBLICO DEGNO DI UN PAESE CIVILE”

BORRELLI - CopiaTrasporti. Su Eav e Ctp serve un’operazione straordinaria. Subito il consiglio regionale monotematico “Un’operazione straordinaria per dare ai campani un trasporto pubblico degno di un paese civile, eliminando tutti quegli sprechi e quelle ruberie che, unite all’incompetenza, hanno creato il disastro che si sta materializzando in questi giorni”. A chiederlo il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ribadendo che porterà in Commissione trasporti e all’attenzione della presidente D’Amelio la richiesta di una seduta del consiglio regionale monotematica, dedicata solo ed esclusivamente ai trasporti. “Oltre a individuare gli strumenti necessari per individuare i colpevoli della situazione che stiamo vivendo, in quella sede potremo confrontarci per tentare di trovare soluzioni che, in attesa di interventi strutturali, ci permettano di dare ai cittadini la possibilità di spostarsi con i mezzi pubblici” ha aggiunto Borrelli ricordando che “in questo momento, con il blocco pressoché totale dei pullman del ctp, i residenti di intere zone della provincia di Napoli e di quella di Caserta sono praticamente isolati e impossibilitati a spostarsi se non hanno a disposizione un auto o una moto”. “E’ vero che Ctp è un’azienda a totale proprietà della Città metropolitana, ma, di fronte al disagio di migliaia di cittadini, anche la Regione deve assumersi le sue responsabilità e cercare di capire quali strade percorrere per ridare i collegamenti ai cittadini napoletani e casertani rimasti senza un trasporto pubblico” ha concluso Borrelli confermando la sua presenza al presidio promosso dai dipendenti del Ctp per domani, venerdì 26 febbraio, alle 10, in piazza Matteotti in contemporanea con un incontro dei vertici aziendali con i rappresentanti della Città metropolitana”.

“Purtroppo, in Ctp, come in Eav, si sono accumulati debiti per milioni di euro a causa di una gestione incompetente e clientelare che ha fatto aumentare a dismisura le spese senza garantire un servizio adeguato” ha concluso Borrelli per il quale “il lavoro da fare è tanto, ma bisogna procedere speditamente sia per migliorare il servizio che per individuare e punire i colpevoli dello sfascio”.

POTREBBE INTERESSARTI

NAPOLI. IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA IL BILANCIO DI PREVISIONE 2022-2024

Redazione

CASAMICCIOLA TERME. L’EX SINDACO CASTAGNA: “RAMMARICATO DALLE TEMPISTICHE, MA SCELTA FIGLIA DI ALTRE LOGICHE”

Redazione

BARANO. GAUDIOSO BIS, DOMANI IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE

Redazione-

CONSIGLIO DEI MINISTRI. CONTENIMENTO DEI COSTI DELL’ ENERGIA ELETTRICA E DEL GAS NATURALE

Redazione-

ELEZIONI ISCHIA 2022. FERRANDINO: “GLI ISCHITANI HANNO PREMIATO LA NOSTRA AMMINISTRAZIONE”

Redazione-