Cultura

Il bel sogno della Fiamma nell’album alla festa della Vergine Fedele

E’ trascorso il 21 novembre che, con la ricorrenza della Presentazione di Maria SS. al Tempio, celebra ogni anno la Madonna col titolo di “Virgo Fidelis” Patrona sublime dell’Arma dei Carabinieri. Una felice pausa ai vari problemi della vita, una pausa che il cuore avverte come vera e spendibile in un’esistenza dove la menzogna dilaga e opprime. Capire che se vuoi essere amato, comincia con l’amare coloro che hanno bisogno del tuo amore! E’ stato ancora bello e non è un’impressione. Difatti è stato notato -e lo ribadiamo- che da qualche anno la ricorrenza della “Virgo Fidelis” è più sentita e vissuta, ad esempio con l’autorevole presenza non solo del Comandante della Compagnia dei Carabinieri, il Capitano Melissa Sipala, una giovane donna alla guida dell’Arma, ma anche di tutti i valorosi Comandanti di Stazione: Luigi Tamburrino per Ischia, Giuseppe Trivellato per Casamicciola-Lacco Ameno, Alessandro Pagliaroni per Forìo, Giuseppe Maresca per Barano-Serrara Fontana e Massimiliano Albero per Procida. E’ stato bello essere invitati nella Chiesa-Convento (in restauro) di S.Antonio a Ischia dal Capitano Sipala per la S.Messa (ore 11) celebrata dal buon Padre Mario Lauro, francescano, che ha svolto una sapiente omelia sulla condivisione di stare insieme per verità e amore sotto il manto immacolato di Maria SS. Vergine Fedele: abbiamo sempre sostenuto che la Fiamma è Segno del Cuore ardente e immacolato di Gesù e Maria! All’invito sono, altresì, intervenuti il Commissario della Polizia di Stato, Vicequestore Stefania Grasso, per la prima volta ancora un’infaticabile giovane donna alla guida della Polizia, notoriamente posta sotto la Protezione di S.Michele Arcangelo: -“All’arcangelo Michele è affidato il compito di condurre alla battaglia le schiere degli Angeli e dei miei figli fedeli contro le agguerrite armate di Satana, del male, delle forze sataniche e massoniche, ormai organizzate a livello mondiale in una sola grande potenza, per mettersi contro Dio e contro il suo Cristo-“(Messaggio di Maria SS. a Padre Stefano Gobbi, fondatore ispirato da Fatima del Movimento Sacerdotale Mariano, dal vol.’Ai Sacerdoti figli prediletti della Madonna’, pag.1006, con imprimatur della Chiesa Cattolica). I Carabinieri e le Forze dell’ordine sono -come ha detto al termine della funzione il Capitano Sipala- gli Angeli del nostro tempo alla deriva etica e materiale: sono solo loro a vivere tra le popolazioni; a chi rivolgersi se non a loro? E’ necessario onorare, pregare ed invocare la Regina del cielo e della terra, degli Angeli e dei Santi affinché protegga e incoraggi la missione civile in questo tempo decisivo per le sorti dell’Italia e dell’umanità, ove proprio alla donna è particolarmente affidato l’uomo. Alla cerimonia erano presenti pure un nutrito gruppo di Vigili del Fuoco; i giovani Comandanti della Guardia di Finanza Ten. Paolo Salvatore Aiello e della Capitaneria Tv (Cp) Raffaele Muscariello; Vigili Urbani e Rappresentanti dei Sindaci dell’isola. E’ stato sul serio un appuntamento di verità e amore. Grazie!
PASQUALE BALDINO – Responsabile diocesano Cenacoli Mariani, docente Liceo, poeta (su Fb mail: prof.pasqualebaldino@libero.it)

 

Have your say