Teleischia
Senza categoria

CLASSI DELLA MATERNA DI ISCHIA PONTE: SAVIO SOLLECITA L’UFFICIO TECNICO

Oltre un mese fa, e precisamente il 30 settembre 2014 con istanza scritta presentata con numero di protocollo 23553, in qualità di Consigliere del Circolo didattico “Ischia 2” ho chiesto ai Dirigenti dell’Ufficio Tecnico del Comune di Ischia di “consentire il rilascio di copia, ai sensi dell’art. 22 della legge n. 241/90, di tutti gli atti e documenti relativi alla eventuale certificazione di agibilità licenziata per le due classi che ospitano le sezioni ‘B’ e ‘D’ della scuola materna presso lo stabile di via Mirabella”. Sezioni che come tutti ricorderanno, a pochi giorni dall’inizio dell‘attività scolastica 2014/2015, furono spostate dalla sede storica del plesso “Onofrio Buonocore” di Via Cartaromana, nell’immobile di via Mirabella. Un trasloco che ha provocato feroci polemiche oltre che ad aver fatto registrare le lamentele e la protesta dei genitori che nelle settimane scorse hanno protocollato una lettera inviata alla Dirigente Patrizia Rossetti e sottoscritta da ben trentadue genitori in cui tra l’altro si denuncia anche che “gli spazi di via Mirabella ci sono apparsi subito inadeguati e assolutamente inferiori qualitativamente rispetto alle originarie aule di Via Cartaromana con il corridoio di ingresso che è angusto, le aule piccole e i bagni del tutto inadeguati ai nostri bambini per dimensioni e sanitari installati”. Una denuncia forte sulla quale bene farebbe a fare luce il competente ufficio di zona dell’ASL Napoli 2 così come ho già sottolineato pubblicamente in passato. La dirigenza scolastica ha sostenuto che lo spostamento delle due sezioni presso via Mirabella sarebbe dovuto al fatto che il plesso della “Buonocore”, destinato alla materna, sarà oggetto di alcuni lavori. Quali? L’installazione di un binario con sedile per disabili lungo la scala interna e dei lavori ad una finestra. Quindi per dei lavori che non si sa se e quando cominceranno e che si possono realizzare in pochissimi giorni approfittando dei tanti periodi in cui la scuola è chiusa a partire dall’ormai prossima pausa natalizia, sono state traslocate due sezioni delle materne in uno stabile messo a disposizione della scuola solo fino a giungo. Bisogna anche sottolineare come il passaggio a via Mirabella, così come ha sottolineato la componente dei genitori nel corso dell’ultimo Consiglio di circolo, abbia peggiorato di parecchio l’offerta formativa per gli alunni delle sezioni “B” e della “D” che ora oltre a dover condividere spazi inadeguati, non hanno più a loro disposizione la palestra, gli ampi spazi esterni e il parco-giochi presenti all’istituto “Onofrio Buonocore” oltre a non poter più giocare e socializzare con i bimbi delle altre sezioni. Ebbene, ad oltre un mese di distanza dalla richiesta avanzata all’Ufficio Tecnico di Ischia, non mi sono state ancora consegnate le copie degli atti e dei documenti relativi alla eventuale certificazione di agibilità licenziata per le due classi che ospitano le sezioni “B” e “D” della scuola materna presso lo stabile di via Mirabella e così in questi giorni, con numero di protocollo 26978, in data 4 novembre 2014, ho inoltrato all’Ufficio competente, un sollecito per il rilascio dei documenti richiesti. Una nota inviata per conoscenza anche al Ministro della Pubblica Istruzione, al Sindaco di Ischia, al Presidente e ai componenti del Consiglio di circolo “Ischia 2”, all’Ufficio Regionale Scolastico per la Campania, al Direttore generale dell’U.S.R. e alla Dirigente del Circolo didattico “Ischia 2” Patrizia Rossetti. Naturalmente, qualora contrariamente a quanto previsto dall’art. 22 della legge n. 241/90 dovesse protrarsi il mancato rilascio di tutti gli atti e documenti relativi alla eventuale certificazione di agibilità licenziata per le due classi che ospitano le sezioni “B” e “D” della scuola materna presso lo stabile di via Mirabella, il sottoscritto ricorrerà agli organi istituzionali superiori affinché possa essere messo in condizione di poter svolgere in maniera compiuta il proprio ruolo di Consigliere di circolo. Cosa aggiungere. Chi pensava che con il trascorrere delle settimane la questione relativa al trasloco di parte della scuola materna di Ischia Ponte presso lo stabile di via Mirabella potesse finire nel dimenticatoio, evidentemente si è sbagliato di grosso.