Teleischia
Sport

PROMOZIONE – TROFA-MENDIL, LA NUOVA ISCHIA BATTE 2-1 LA ROCCHESE

Finalmente torna a vincere la Nuova Ischia. E’ appena la seconda vittoria nelle ultime otto partite. Al “Rispoli” non passa la Rocchese di mister Cerminara che tanto aveva sorpreso gli addetti ai lavori. Per molti, infatti, la squadra allenata dal tecnico con trascorsi da giocatore nell’Ischia è tra quelle che esprimono il miglior calcio di questo girone. Nell’ultimo periodo, tuttavia, la compagine napoletana non sta passando un bel momento dopo un mercato di riparazione assente e risultati positivi che stentano ad arrivare. Situazione più o meno simile a quella della Nuova Ischia posizionata prima di questa vittoria a -6 della Rocchese distante solo una lunghezza dalla zona play-off. Due squadre in difficoltà e a pagarne ne è stato lo spettacolo. Pur essendo apertissima fino alla fine, la gara non ha deliziato chissà quanto la solita bella cornice di pubblico ischitano. Se i ragazzi di mister Cerminara giocano un bel calcio non l’hanno di certo dimostrato sabato pomeriggio. A controllare la gara è fin da subito la Nuova Ischia, pur non creando occasioni da gol clamorose. La prima da rilevare è al 17’: Paradiso mette Mendil davanti al portiere con un passaggio filtrante, ma un attimo prima del tiro dell’attaccante francese è provvidenziale l’intervento di Martinelli che in scivolata allontana il pallone; sulla ribattuta Paradiso poi non inquadra la porta. La partita si sblocca al 22’. Azione bellissima della Nuova Ischia innescata da un ispirato Milone, il quale apre il gioco sulla destra per Conte che crossa in area, la difesa allontana male e sulla palla vagante arriva Trofa che di prepotenza porta in vantaggio i suoi. La Rocchese non impegna mai Telese (Mennella sconta l’ultima delle quattro giornate di squalifica), eppure alla prima occasione arriva il pareggio. Al 28’ la Nuova Ischia è momentaneamente in 10 per un infortunio di Calise. La difesa isolana rimette male un calcio di punizione, recupera palla la squadra ospite, cross dalla destra e Polichetti stacca di testa battendo a rete il numero 1 ischitano. E’ l’unico spunto dei ragazzi di mister Cerminara, e anche quelli di mister Di Meglio (ancora squalificato, rientra il prossimo turno) non creano nulla di particolare a parte un leggero brivido sugli su una punizione di Kadam. Nel secondo tempo i ritmi non cambiano e i padroni di casa continuano a cercare il vantaggio. Al 54’ punizione dalla fascia sinistra battuta da Conte che mette in area un cross perfetto per Trofa, il giocatore ex Ischia, in scivolata, viene murato dal portiere Prisco. Dieci minuti più tardi arriva, però, il meritato vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo  stacco di testa perfetto di Mendil, che taglia alla perfezione sul primo palo piazzando il pallone sul secondo; un gol da attaccante vero. Dopo il vantaggio, la Nuova Ischia amministra il vantaggio e prova a chiuderla, prima con un tiro dalla distanza di Paradiso, poi è clamorosa l’azione divorata da Trani (subentrato a Conte): a tu per tu con il portiere, il piccolo esterno offensivo ischitano prova il pallonetto con la difesa ospite che però salva sulla linea. La Rocchese tenta il tutto per tutto ma l’unico giocatore a mettersi in mostra è l’autore del momentaneo pareggio Polichetti. Telese comunque non è mai costretto ad una parata. Nelle battute finali c’è spazio per l’unica cattiva notizia della giornata: Calise viene espulso per doppia ammonizione e quindi anche per la prossima gara con il Neapolis (in casa), Isidoro Di Meglio avrà qualche calciatore squalificato. Crisi finita? Forse. Nelle prossime due gare gli isolani devono per forza confermarsi. Solo allora la salvezza sarà cosa certa. Per la Rocchese di mister Cerminara continua invece il periodo di crisi e la sfortuna con le squadre isolane, ma occhio ai tanti giovani che la compagine napoletana può far sicuramente crescere.

 

NUOVA ISCHIA  2

ROCCHESE  1

 

NUOVA ISCHIA: Telese, Calise G., Matarese, Paradiso, Del Deo, Kadam, Varchetta, Milone (38’s.t. Di Costanzo), Conte (22’ s.t. Trani), Mendil (45’ s.t. Muscariello), Trofa. (In panchina Fiore, Calise A.,Polito, Mennella) All. Ianni

ROCCHESE: Prisco, D’Auria (1’s.t. Amato), Pedane (1’s.t. Campone, Amodio, Senatore, Martinelli (2’s.t. Rega), Biosogno, Trapanese, Santucci, Polichetti, Mandara. (In panchina Salsano, Faiella, Visone, Amato, Ferraioli). All. Cerminara

MARCATORI: 22’ Trofa, 28’ Polichetti, 64’ Mendil

NOTE: Ammoniti Calise G., Matarese, Kadam, Trani (NI); Prisco, Campone, Polichetti (R). Calci d’angolo 6-1, 45’ giocati nel p.t., 48’ giocati nel s.t. Spettatori 200 circa

POTREBBE INTERESSARTI

CALCIO. ZIGARELLI: “IL CAMPIONATO DI ECCELLENZA TORNA A DUE GIRONI. AL VIA IL 4 SETTEMBRE (SERVIZIO TV)

Redazione-

CALCIO A 5. FUSIONE TRA VIRTUS LIBERA FORIO E FUTSAL BARANO, NASCE LA VIRTUS LIBERA ISOLA D’ISCHIA

Redazione-

35 MARATONA DELLE DOLOMITI, PRESENTI ANCHE I FORTI E VELOCI ISOLA D’ISCHIA

Redazione-

CALCIO A 5. FUSIONE TRA VIRTUS LIBERA FORIO E FUTSAL BARANO, SI SOGNA LA SERIE B

Redazione-

ISCHIA. PROMOSSI ALLA CAND GLI ARBITRI ANGELA CAPEZZA E GIOVANNI DI MEGLIO

Redazione-