Teleischia
Attualità Sport

“L’ISCHIA A ISCHIA” AL RE FERDINANDO PARTE IL PROGETTO TRA SOCIETA’ GIALLOBLU E TIFOSI

Oggi pomeriggio presso la sala conferenze dell’Hotel Re Ferdinando, si è tenuta la tanto attesa conferenza stampa che da il via al progetto “L’Ischia a Ischia”.

Al tavolo della presidenza ampia rappresentanza della società Ischia Isolaverde: il presidente Rapullino, l’amministratore unico Vichy Di Bello, l’allenatore Di Costanzo con il suo staff, i calciatori Armeno, Florio ed il neo acquisto Gomez, ed il referente dei tifosi Leonardo Sasso. Molto gremita la sala. Il presidente Rapullino ha detto di aver voluto fortemente questo ritorno sull’isola ma ora si aspetta entusiasmo ed energie per poter raggiungere la salvezza senza play-out. Inoltre chiede all’imprenditoria locale di sposare il progetto sportivo, perchè il trasferimento da Napoli non è stato ben gradito da tutti i componenti la società del territorio continentale. Ha parlato anche di un ridimensionamento del tetto ingaggi che ha portato alcuni giocatori a preferire nuove destinazioni. Tuttavia con i nuovi acquisti, con l’attuale allenatore e il supporto dei tifosi è certo di poter raggiungere il risultato sportivo della salvezza. Particolarmente motivato è parso Mister Di Costanzo che ha ricordato tra l’altro quando da calciatore giungeva sull’isola e trovava una squadra di veri combattenti ed un pubblico unico. Si augura di poter rivedere la bella Ischia di un tempo. I numerosi tifosi presenti hanno spesso applaudito ed alla fine sono sembrati soddisfatti del progetto e certi della salvezza.

conferenza ischia1 conferenza ischia

POTREBBE INTERESSARTI

LINEA DI CONFINE. TROÌA: L’ARTE DEVE EMOZIONARE, ALTRIMENTI NON È ARTE”

Redazione-

ISCHIA. AL “MATTEI” RITIRATO UN DIPLOMA DEL 1962: “UN REGALO PER MAMMA” (SERVIZIO TV)

Redazione-

FORIO. A SCUOLA IL CORSO DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO

Redazione-

ISCHIA PONTE. COMMERCIANTI SFIDUCIATI, POCHI TURISTI, MANCANO I RUSSI

Redazione-

CAMPI FLEGREI. BRADISISMO. AL RIONE TERRA UN CONVEGNO SCIENTIFICO TRA SICUREZZA E PREVENZIONE

Redazione-