Teleischia
Cronaca

INCHIESTA RIFIUTI: PER ENZO RANDO CONTINUA L’OBBLIGO DI FIRMA, IL GIP RESPINGE LA RICHIESTA DI REVOCA

Inchiesta sugli appalti dei rifiuti.
Respinta la richiesta di revoca della misura cautelare per il funzionario del comune di Forio Enzo Rando.
il gip, dottoressa Picciotti, ha respinto la richiesta dell’indagato; Enzo rando lo ricordiamo è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

La Picciotti ha motivato la sua decisione:ricoprendo un incarico presso il comune di Forio Rando può ancora reiterare la sua condotta.
Ma qual è la posizione di enzo Rando nell’ambito dell’inchiesta?
Secondo la ricostruzioni degli inquirenti
ci sarebbero state da parte della Cite elargizioni di denaro a Rando, responsabile del procedimento, come contropartita dell’affidamento di una serie di prestazioni, il tutto su indicazioni di De Siano e Rumolo, presidente di una commissione di gara. Rando avrebbe consentito alla società di partecipare alla gara nonostante fosse priva di alcuni requisiti essenziali previsti a pena di esclusione, avrebbe modificato il bando dopo la scadenza del termine per la presentazione delle offerte, ed avrebbe attribuito punteggi superiori. In questo modo il funzionario del comune di Forio ha consentito alla Cite – secondo gli inquirenti – di  aggiudicarsi  la  gara.
randoIl 2 febbraio il Tribunale del Riesame discuterà nuovamente la posizione del funzionario foriano nell’ambito dell’inchiesta.

POTREBBE INTERESSARTI

LINEA DI CONFINE. TROÌA: L’ARTE DEVE EMOZIONARE, ALTRIMENTI NON È ARTE”

Redazione-

FORIO. A SCUOLA IL CORSO DI PRIMO SOCCORSO PEDIATRICO

Redazione-

ISCHIA PONTE. COMMERCIANTI SFIDUCIATI, POCHI TURISTI, MANCANO I RUSSI

Redazione-

CAMPI FLEGREI. BRADISISMO. AL RIONE TERRA UN CONVEGNO SCIENTIFICO TRA SICUREZZA E PREVENZIONE

Redazione-

LINEA DI CONFINE. STASERA ALLE 19.00 “MADONNARI, MAESTRI DEI DIPINTI SU STRADA”

Redazione-