Video

ISCHIA-PERUGIA DEL 1993. MISTER GIANNI BALUGANI: “GRAZIE TELEISCHIA, MA… CHE PUBBLICO, CHE SQUADRA, CHE SPETTACOLO!!!”

Ha riscosso davvero un grande successo la trasmissione su Teleischia  della partita Ischia Perugia stagione 1993-94.

Tantissimi i commenti di tifosi e appassionati, non solo ischitani ma anche perugini. Noi tra i tantissimi commenti e “mi piace” abbiamo scelto due interventi particolarmente significati. Abbiamo scelto, e non poteva essere diversamente, le dichiarazioni messe su Facebook dell’allenatore di quella Ischia, Gianni Balugani, un professionista serio, competente, un gentleman, che ha lasciato un grande ricordo sull’isola;  e quella di un tifoso, che rappresenta forse una frangia più integralista, ma anche la storia del tifo gialloblu.

Gianni Balugani: “Bei tempi. …dovemmo lasciare l’albergo per fare posto al Perugia!!!!! Grande foto del Capitano. …..il simbolo dell’Ischia! !!! Che tuffo nel passato. …..grazie Teleischia, ma grazie anche a quel gruppo di giocatori -guerrieri…è a quello stadio vivo e festante per il calcio.Non potevamo competere in tecnica con una squadra di serie B,ma ci siamo battuti col cuore. Nel secondo tempo, calati fisicamente, abbiamo sofferto, ma Gigi ci poteva addirittura portare in paradiso! !!Col migliore Luca Gonano e loro sbilanciati per vincere potevamo fare meglio…..Comunque partita,insieme a quella con la Salernitana in casa 2-2 e con la Samb.fuori1-1,tra quelle che Ricordo più esaltanti. Ricordo anche con piacere il Pres.Basentini che mi prese e mi sopporto ‘… Tra l’altro ho rivisto con piacere due avversari che erano stati miei ragazzi Cornacchini a Fano e Dondoni e Mazzeo,in panca, a Casarano”.

Ciro Curci: “Devo essere sincero sono molto contento dell iniziativa di teleischia quella di trasmettere una partita dell Ischia quando era veramente una serie C. E stato bello rivivere delle bellissime emozioni vissute 20 anni fa ma tutto sembrava come se fosse successo domenica scorsa. L’ altro aspetto non secondario anzi va alle nuove leve del tifo le quali quei tempi non li hanno vissuti ed hanno potuto vedere cos’era il pubblico di un tempo la tifoseria di un tempo. E’ vero oggi tutto è cambiato ma ogni tanto è bello pensare a quello che si era e vedere quello che si vorrebbe essere…….” Ciro Curci

Have your say