Eventi

MARTEDI PRIMA CATECHESI DIOCESANA SULLE OPERE DI MISERICORDIA CORPORALI

MARTEDI’ 15 DICEMBRE alle ore 20.00 nella Chiesa Cattedrale di Ischia si terrà la prima delle 14 catechesi diocesane sulle opere di misericordia corporale che si terranno lungo tutto l’arco del Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco (8 dicembre 2015 – 20 novembre 2016).

A guidare il primo incontro sul tema “Dar da bere agli assetati” sarà il Card. Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli.

Il Cardinale Crescenzio Sepe è nato a Carinaro (Ce) il 2 giugno 1943. È stato ordinato sacerdote il 12 marzo 1967 e incardinato nella diocesi di Aversa. Nel 1972 è entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede ed è stato destinato alla Rappresentanza Pontificia in Brasile fino al 1975. Poi è ritornato in Vaticano, in Segreteria di Stato dove ha lavorato prima nella sezione internazionale e poi nell’Ufficio «Informazione e Documentazione». Il 2 aprile 1992 è stato nominato Arcivescovo titolare di Grado e Segretario della Congregazione per il Clero. Ha ricevuto l’ordinazione episcopale da Giovanni Paolo II il 26 aprile 1992. Ha seguito in prima persona l’itinerario di preparazione all’Anno Santo 2000 e poi l’organizzazione di questo grande Evento.
DIOCESI Il 9 aprile 2001 è stato nominato Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli.

Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001, Diacono di Dio Padre

misericordioso.  Nomina ad Arcivescovo di Napoli e servizio presso l’Arcidiocesi partenopea (2006 ad oggi)

Il 20 maggio 2006 papa Benedetto XVI lo nomina arcivescovo di Napoli: diventa il 126° Pastore

dell’arcidiocesi.  Il 1º luglio 2006 prende effettivo possesso con una solenne celebrazione in Duomo, preceduta

dalla visita al disagiato quartiere di Scampia. Questo sarà un gesto simbolico che anticipa le tante iniziative di

carità di cui si renderà protagonista. Il 21 ottobre 2007 accoglie Benedetto XVI in visita pastorale

all’arcidiocesi. Il 25 gennaio 2008, durante il periodo dell’emergenza rifiuti di Napoli, dispone la traslazione e

l’esposizione straordinaria delle reliquie di San Gennaro, parlando di momento grave per la città, sprofondata, a

suo dire, «in una delle notti più buie della sua storia».

Il 9 gennaio 2015 rende noto in conferenza stampa della prossima visita pastorale di papa Francesco a Napoli

fissata per domenica 21 marzo 2015. Questi, giunto in città, ha celebrato la messa in Piazza Plebiscito e nel

corso della giornata ha visitato, tra i vari luoghi, il carcere di Poggioreale, fermandosi a pranzo con i detenuti, il

Duomo, dove per la prima volta il sangue di San Gennaro si è liquefatto dinanzi ad un pontefice (in 3 altre

precedenti occasioni, nel 1848 con Pio IX, nel 1990 con Giovanni Paolo II e nel 2007 con Benedetto XVI, la

liquefazione non si era verificata) ed il lungomare Caracciolo, dove ha incontrato una rappresentanza delle

famiglie napoletane.

In attesa di questo importante momento di vita ecclesiale si comunica inoltre che SABATO 19

DICEMBRE alle ore 9.30 il nostro Vescovo Pietro celebrerà la S.Messa in Cattedrale per il Giubileo del

mondo dell’avvocatura e della giustizia isolana.

A tutti l’augurio di un Anno Santo ricolmo della tenerezza e della misericordia del Padre Celeste.

Have your say