Teleischia
Senza categoria

SINTESI VIDEO. AL MAZZELLA LA SALERNITANA VINCE 0-1, MA L’ISCHIA ESCE APPLAUDITA DAL SUO PUBBLICO

La Salernitana vince il derby campano della quinta giornata del campionato di Lega Pro Girone C: finisce con la vittoria per 1-0 degli ospiti. Ma la squadra esce a testa alta. Ha corso e combattuto per tutti i 90′ e solo gli episodi, anzi la capacità di finalizzarli, hanno fatto pendere la bilancia per i più attrezzati granata giunti tra l’altro senza Gabionetta e Mendicino, ma con una prima linea da far paura. L’ischia schierata per la prima volta in questa stagione da mister Porta con il 4-4-1-1 recrimina sopratutto per l’occasione mancata da Cruz ad inzio ripresa e per il goal segnato dagli ospiti. L’attaccante brasiliano schierato a sorpresa titolare ad inizio ripresa si è presentato, grazie ad un errore di posizionamento della difesa avversaria, a tu per tu con il portiere avversario dopo aver corso per almeno 30 metri palla al piede senza che nussun avversario lo pressasse; purtroppo nel suo penultimo tocco di testa si è allungato la palla e Gori ha potuto chiudergli lo specchio della porta. Sul calcio d’angolo da cui nasce il goal della Salernitana un difensore ischitano ha perso la marcatura su Favasulli. Questi libero ha servito un assist vincente a Nalini che ha messo da due passi la palla alle spalle di Mennella.

Queste le note principali:

All’8’ Salernitana vicina al gol con Pestrin che direttamente da calcio d’angolo colpisce la traversa.

34’  il portiere Gori si fa scappare la palla su cross di Ciotola, ma la sfera viene rinviata, secondo il gauradlinee prima che sorpassi la linea tra la protesta del pubblico. Sulla ripartenza negro sfiora il goal con un diagonale dopo essere giunto a tu per tu con Mennella.

38’ segnano gli ospiti con Nalini che su calcio d’angolo lasciato da solo in area è facilitato a mettere in rete.

42 gran tiro di Tuia, centrale, respinto da Mennella.

5′ Pronti via e subito l’Ischia rischia di pareggiare con Cruz che solo davanti a Gori sbaglia il più facile dei gol.

29′ Salernitana vicina al raddoppio con Negro che devia da due passi, ma Mennella con una prodezza evita la capitolazione.

ISCHIA ISOLAVERDE (3-4-3): Mennella, Finizio, De Agostini (88′ Sirignano), Bulevardi (70′ Ingretolli), Empereur, Rainone, Armeno, Wagner (58 D’amico), Cruz, Schetter, Ciotola. A disp: Taglialatela, Impagliazzo, Sirignano, Iannascoli, Di Cesare, D’Amico, Ingretolli. All. Porta.

SALERNITANA (4-2-3-1): Gori; Tuia (46′ Bianchi), Lanzaro, Trevisan, Colombo; Pestrin, Favasuli; Nalini, Negro (88′ Ginestra), Pezzella (54′ Mounard); Calil. A disp: Russo, Castiglia, Giandonato, Volpe. All. Menichini.

Arbitro: Martinelli di Roma 1. Assistenti: Gentilini di Lugo di Romagna e Tamburini di Faenza

goal 38′ Nalini.