Teleischia
Senza categoria

TRIBUNALE: NULLA DI FATTO DALL’INCONTRO A ROMA

Incontro oggi a Roma tra i sindaci e avvocati dell’isola d’Ischia ed il Capo Dipartimento del Ministero della Giustizia.
Nonostante il clima cordiale i toni sono stati molto serrati.
Alla fine le posizioni dei partecipanti sono rimaste inalterate.
Alla enunciazione da parte dei rappresentanti ischitani delle ragioni che giustificavano il mantenimento del Presidio Giudiziario sull’isola è seguita da parte dei funzionari ministeriali la difesa ad oltranza della riforma della geografia giudiziaria; e si è conclamata la indisponibilità di prevedere deroghe per Ischia. L’unica concessione è stata la possibilità di dotare l’ufficio del Giudice di Pace ischitano di sistemi di videoconferenza che possano contribuire a ridurre i disagi di utenti ed operatori impossibilitati a raggiungere la sede centrale del tribunale. La istituzione di un presidio giudiziario sul l’esempio della disciolta sezione distaccata richiederebbe, secondo il funzionario, la approvazione, per via parlamentare, di una apposita legge. I sindaci ed i rappresentanti dell’Avvocatura dell’isola d’Ischia hanno dichiarato che proseguiranno con determinazione e tenacia la loro battaglia.