Video

ULTIME DA VIGOR LAMETIA: ASSENTE SOLO KOSTADINOVIC

Si avvicina sempre più la seconda trasferta di campionato per la Vigor Lamezia, di scena sabato ad Ischia. Al momento mister Erra avrebbe tutti a disposizione ad eccezione del solito Kostadinovic (nella foto), squalificato. Unico elemento in forse è il portiere Piacenti, alle prese con problemi alla schiena e con uno stato febbrile. Per il resto, torna a disposizione, dopo aver scontato il turno di squalifica a seguito del doppio giallo rimediato ad Aversa, il centrale Gattari. Quest’ultimo dunque si candida a riprendere il posto di patner di Di Bella, al centro della linea arretrata, con conseguente dirottamento a terzino di Rapisarda. Ovviamente il gioco dovrà valere la candela, visto che in queste prime uscite ufficiali il rendimento, da centrale, del ventiduenne catanese è stato senz’altro migliore rispetto a quello del più esperto compagno di reparto. Durante l’amichevole infrasettimanale con la Berretti di mister Gatto, l’ex trainer di Gelbison e Sambiase ha tuttavia preferito mischiare le carte. Nel primo tempo ha infatti schierato il seguente 4-3-3: Rosti; Rapisarda, Kostadinovic, Gattari, Di Marco; Maglia, Battaglia, Scarsella (dopo mezzora rilevato da Rossini); Catalano, Del Sante, Improta.

Nella seconda frazione in campo sono andati i restanti componenti la rosa. Nello specifico: Mercuri; Pirelli, Di Bella, Rossini, Malerba; Puccio, Giampà, Voltasio; Montella, Held, De Giorgi. A segno, complessivamente, sono andati Rapisarda, Improta, Gattari e, due volte, De Giorgi. Come avevamo già anticipato nei giorni scorsi, ha nel frattempo lasciato il gruppo il centrocampista bulgaro Radoslav Anev, arrivato in prova la scorsa settimana. L’ex Riccione e Virtus Castelfranco non ha convinto soprattutto per via della condizione fisica approssimativa. Nessun nuovo innesto, dunque, almeno per il momento. Se ne potrebbe tuttavia riparlare dopo la gara di Ischia. La sensazione, comunque, è che difficilmente si attingerà dal mercato degli svincolati. Di certo, qualcosa ancora manca a questa rosa. In primis un forte regista di centrocampo.

Ammenda
Prima gara interna stagionale ed ecco, puntuale, la prima ammenda inflitta dal Giudice Sportivo al sodalizio di via Marconi. Ben 2000 euro per, si legge, “aver fatto mancare all’arbitro per l’intero tempo di gara la bomboletta spray evanescente; perché propri sostenitori al 35′ del secondo tempo intonavano reiterati cori offensivi verso le forze dell’ordine”. Sanzione sicuramente evitabile, soprattutto per quanto concerne la prima parte della motivazione. “C’è stato un malinteso con l’addetto all’arbitro , – ci ha dichiarato, a tal proposito, il presidente del club biancoverde, Claudio Arpaia – . La bomboletta é stata consegnata al direttore di gara nel secondo tempo, come si può vedere dalle immagini televisive. D’altronde, le abbiamo già tutte in dotazione per le gare interne. Purtroppo ogni occasione è buona per fare cassa. Multe sproporzionate in ogni caso”.

Ferdinando Gaetano

DA LAMETINO.IT

 

Have your say