Video

MARATONA VENEZIA, UNA BELLA PRESTAZIONE DEGLI ISOLANI

La maratona di Venezia non è di quelle velocissime, con 14 ponti da superare negli ultimi km e soprattutto ben 7 nel 42^, nebbia alla partenza e tasso di umidità prossimo al 100%, ma quando la motivazione e’ alta ed gli allenamenti metodici, i propri obbiettivi prima o poi si realizzano, ed in questa gara si è realizzato soprattutto per 3 di loro. Aniello Del Deo con la sua grande determinazione riesce a coronare il sogno di scendere sotto le tre ore, forte e veloce come il nome della squadra, e con il tempo di 2.59 ci riesce alla grande, giungendo all’arrivo con il suo allenatore Michelangelo Di Maio,( 131^ e 132^ assoluti su circa 8.000 partecipanti), che porta ad uno strepitoso tempo anche Giovanna D’Abundo che chiude in 3.13 insieme ad Umberto Orlacchio. Quinto del gruppo Nello Ascanio, all’esordio sulla distanza e che chiude in 1.21, Bruno Scandiuzzi chiude in 3.30, Giuseppe Iacono in 3.39, Giuseppe Colella in 3.40 ed Adamo Caputo in 3.43. Buon esordio per Giuseppe Colella, peccato che Peppe Iacono ed Adamo Caputo abbiano dovuto affrontare la gara con fastidi fisici, ma avranno certamente modo di rifarsi, come potrà farlo anche Nicola Scotti che purtroppo non ha potuto partecipare a causa di un infortunio muscolare. Per l’occasione il gruppo ha utilizzato le nuove tute e le canotte con la scritta Isola d’Ischia, forti e veloci, scritta sponsorizzata dagli amici di Ischia.it

Have your say