Video

AVERSA NORMANNA – ISCHIA: 0-1 (LA CRONACA)

Primo tempo. Nessun tiro in porta sino al 26’. Le due squadre si affrontano prevalentemente a centrocampo, con l’Ischia che dimostra maggiore vivacità. L’Aversa prova a costruire gioco ma gli ospiti chiudono bene gli spazi. Il gol del vantaggio degli isolani arriva dopo alcune azioni in cui Cunzi e compagni hanno messo i brividi alla difesa granata.

8′ palla in profondità per Armeno che entra in area, il portiere in uscita di piede interviene su pallone e piede, lischia reclama il rigore.

26’ Prima conclusione diretta verso una delle due porte. E’ di Gatto dalla distanza, la palla si perde a lato.

27’ Russo svirgola malamente un rinvio di piede su retropassaggio. La sfera arriva a Scalzone che, dal limite, calcia alto sulla traversa.

34’ Ancora Scalzone, questa volta di testa dopo un calcio d’angolo, manda oltre la trasversale.

37’ Calcio di punizione di Suarino battuto dalla sinistra, Mattera rinvia di testa. Al volo ci prova Comini, pallone in tribuna.

38’ Rete dell’Ischia. Scalzone serve di tacco in area Cunzi, che si libera di Balzano e lascia partire un diagonale imparabile per Russo.

42’ Armero libera ancora Cunzi per vie centrali, ma il piatto destro del numero 10 gialloblù è debole. Facile la parata di Russo.

44’ Schema su calcio di punizione dell’Ischia. Batte Mattera rasoterra verso l’onnipresente Cunzi, il cui tocco di punta sfiora il palo.

Secondo tempo. L’Aversa inizia bene il secondo tempo con due nitide occasioni su calci piazzati. L’espulsione di Suarino piega le gambe ai granata. Nonostante l’inferiorità numerica la pressione dei granata si fa sempre più insistente. Nei minuti finali l’Aversa è di nuovo pericolosa, soprattutto con Di Vicino e Majella ma il risultato non cambia. I granata subiscono la terza sconfitta interna stagionale.

2’ Calcio di punizione di Gatto dalla destra, colpo di testa di Orlando che colpisce il palo esterno.

11’ Calcio di punizione dalla sinistra di Suarino, Prevete rimette al centro una palla tesa, ne nasce una mischia davanti la porta ischitana. Nel batti e ribatti le conclusioni ravvicinate di Orlando e Vicentin vengono salvate sulla linea dai difensori gialloblù.

20’ Di Maio fugge via sulla destra e mette al centro. Semirovesciata di Scalzone nell’area piccola, che si perde altissima sulla traversa. Occasione clamorosa.

43’ Ancora un altro tentativo di Gatto da oltre venti metri fuori di un niente.

44’ Traversone di Esposito dalla sinistra e tocco al volo di Majella, che sfiora la traversa.

48’ Calcio di punizione dalla destra di Di Vicino direttamente in porta, ma Rainone salva di testa sulla linea.

AVERSA NORMANNA – Russo, Balzano (40’ st Varsi), Esposito, Gatto, Prevete, Porcaro, Galizia, Comini (22’ st Di Vicino), Vicentin, Suarino, Orlando (32’ st Majella). A disp.: Salese, Gennari, Nocerino, Romano. All. Di Costanzo

ISCHIA ISOLAVERDE – Mennella, Finizio, Tito, De Francesco, Mattera, Rainone, Armero (40’ st Liccardo), Scalzone (28’n st Austoni), Cunzi, Conte (3’ st Di Maio). A disp.: Pane, Pedrelli, De Giorgi, Marinaro. All.: Porta

ARBITRO: Perotti di Legnano

RETE: 38’ pt Cunzi

NOTE: angoli 4-3 per l’Aversa; ammoniti Gatto, Vicentin (A), Finizio, Matgtera, Cunzi, Scalzone e De Francesco (I); espulso al 22’ st Suarino (A) per doppia ammonizione; recupero 0’ pt, 5’ st.

Have your say