Cronaca

BRUNO VESPA CHIEDE IL LICENZIAMENTO DI UNA DIPENDENTE – ASSENTEISTA DEL COMUNE DI ISCHIA!



Sconcerto e imbarazzo, negli uffici del Comune d'Ischia, per il clamoroso servizio televisivo, diffuso ieri sera su RAIUNO, poco prima della mezzanotte, nel corso di "porta a porta", che ha avuto anche un alto indice d'ascolto.

Il programma, condotto da Bruno Vespa, ha additato Ischia – un'isola di appena 46 Kmq, con 61.000 abitanti, suddivisa in 6 comuni – come emblema di sprechi economici, sovrapposizioni, disguidi, assenteismo, in assenza di informatizzazione, coordinamento dei servizi e delle politiche turistiche.

Nel corso della trasmissione, sono andate in onda delle brevi interviste al sindaco di Lacco Ameno (Carmine Monti), all'ex sindaco di Casamicciola (Arnaldo Ferrandino) e al primo cittadino del "comune capoluogo", Giosi Ferrandino, chiamato adesso a risolvere un'ennesima "grana".

I reporters di "porta a porta" hanno infatti sorpreso, con una telecamera nascosta, una dipendente comunale mentre si recava a fare la spesa e a passeggiare per le stradine d'Ischia, durante l'orario di lavoro!

Agli occhi di coloro che hanno frequentato almeno una volta la sede municipale di via Iasolino, la donna è apparsa facilmente riconoscibile, benché in sede di montaggio delle immagini il suo viso fosse stato coperto da un cerchietto bianco. Contro l'impiegata-assenteista, Bruno Vespa – al cospetto dei Ministri Del Rio e Lorenzin, ospiti della puntata – ha invocato l'incriminazione per "truffa ai danni dello Stato" ed il licenziamento in tronco "per dare un esempio in un momento così delicato per l'Italia"!

Have your say