Attualità

UNA MEDAGLIA ANCHE AI GIORNALISTI! DI LINO ZACCARIA

Medici ed infermieri eroi. Siamo tutti debitori nei loro confronti. Ma ci sono anche altri eroi che si prodigano con abnegazione in questo frangente tragico. Pensiamo agli operatori del 118 e dell’Asia, ai farmacisti, ai dipendenti di Poste e supermercati. E ai giornalisti.

In democrazia l’informazione recita un ruolo insostituibile, se oggi sappiamo tutto sull’epidemia e ci siamo attrezzati a combatterla lo dobbiamo anche a tutti quei giornalisti, dall’ultimo corrispondente di paese all’inviato che stanno facendo il loro mestiere con professionalità, spirito di sacrificio e spregio del pericolo.
Nel 1980 quando il terremoto rase al suolo l’Irpinia i giornalisti arrivarono sul posto prima dei soccorsi, allertarono medici e forze dell’ordine e svolsero un ruolo decisivo, che andò oltre la cronaca. Nel mio studio conservo la benemerenza con medaglia di bronzo rilasciatami dal Commissario Straordinario Zamberletti.
Quando tutto sarà finito, ai medici e agli infermieri oltre che imperitura riconoscenza lo Stato dovrà consegnare una
medaglia d’oro. I giornalisti che vediamo in tv tutti i giorni dal fronte, a dare notizie senza creare panico, si meriteranno una medaglia di bronzo.

di Lino Zaccaria

Have your say