Attualità

BUS NEGATO AD ISCHIA PONTE, LE PROTESTE DEI CITTADINI E TURISTI

“Caro Gennaro, sono un pensionato di Ischia Ponte e volevo dirti che non ne possiamo più del fatto che il pullman continui a non raggiungere il piazzale Aragonese nelle ore di chiusura al traffico e nonostante in questi giorni di fine ottobre piove a dirotto e fa freddo”. Sono queste le parole con cui per telefono un cittadino ischiapontese ci ha informato che, nonostante il cattivo tempo, al bus pubblico viene fatto divieto di entrare a Ischia Ponte dalle ore 1O.3O alle 13.OO e dalle 18.OO sino alle 6.OO del mattino successivo. Una telefonata che si è conclusa con un appello: “Gennaro, cercate di fare qualcosa per cortesia”. Detto, fatto e con in pugno la nostra telecamera, mercoledi’ mattina 21 ottobre 2O15 ci siamo recati a Ischia Ponte dove, nonostante il freddo e la pioggia il pullman dell’Eavbus anziché raggiungere il Castello Aragonese ha svoltato per via Pontano. Ma la cosa più rincresciosa è stata quella di assistere, e al tempo stesso documentare, al vergognoso disagio che il mancato accesso al Borgo di Celsa crea a residenti e turisti soprattutto quando piove. A causa della mancanza di una pensilina, tante persone cercavano un riparo di fortuna all’ingresso degli esercizi commerciali o sotto i porticati presenti all’inizio di via Seminario, mentre la cosa più vergognosa è stata quella di vedere i turisti fare lo slalom tra i basoli per evitare il fiumiciattolo d’acqua che si era creato sebbene non piovesse in maniera consistente. E questo nonostante la presenza delle griglie le quali, essendo otturate, non raccolgono l’acqua piovana che copiosa si trascina sul selciato anche all’incrocio con via Cartaromana dove da anni gli allagamenti creano problemi e disagi ai genitori e ai bambini che frequentano la scuola elementare “Onofrio Buonocore”. Sindaco Giosi Ferrandino e amministratori tutti, mettete fine alla vergogna del bus pubblico negato a residenti e turisti che nelle ore di chiusura al traffico non possono raggiungere Ischia Ponte. Consentite immediatamente ai pullman della Eavbus di raggiungere il piazzale Aragonese ad ogni ora della giornata.

Have your say