Attualità

ADDOBBI NATALIZI: NIENTE CIBO PER PALATI FINI. DI ANTIMO PUCA

I comuni dell’isola ci preparano ai prossimi eventi Natalizi donandoci segni evidenti di come viene investito il denaro pubblico. Esiste un fenomeno: induzione indiretta, inconscia, inconsapevole. Questo fenomeno induce indirettamente la massa verso la direzione voluta da chi muove i fili. I programma sono gestiti sempre dalle stesse persone. Esiste una oligarchia latente, un potere gestito dai pochi che sono sempre gli stessi. Le strade sono invase sempre dagli stessi gruppi che propongono sempre gli stessi brani e sempre suonati dagli stessi musicanti. Chi li ascolta pensa che sia tutto lì. Non esiste confronto. Non esiste estetica del suono. Accozzaglie gettate in strada. Un degrado del gusto e della bellezza sono in netto aumento, come una sorta di inquinamento..ormai non sta più nei ring misurati!! Se non si ascoltano cose nuove non vi è confronto. Senza confronto non vi è crescita. Senza crescita non vi è novità. Tutto sempre uguale. Le luminarie del bosco incantato provocano sofferenza alla flora ed alla fauna locale e si ripercuotono indirettamente sull’uomo, quindi su di noi. Esistono modi salubri di pensare e condividere il Natale. L’isola d’Ischia ha bisogno di menti e mani sagge che la facciano tornare agli antichi splendori. Ma poi, curiosità, cosa vuol dire il Dalai Lama nella nostra cultura Natalizia ? Dobbiamo avere il coraggio di gridare a bocca spalancata ciò che non va. Gli addobbi natalizi sono specchio della abbondante disgrazia culturale da cui siamo inconsciamente circuiti più che circondati. Ma se “il governo dei pochi” ha deciso che, a titolo di esempio, un qualsiasi Pinocchio debba essere osannato come unico portatore di cultura e verità, allora il Tal Pinocchio diventerà una sorta di indiscutibile Einstein e le masse lo acclameranno senza pensare di proprio. Gli artisti di strada propongono sempre le stesse musiche. Difficilmente si ascolta un ritornello di Piazzolla, un motivo di musica da film, un inciso di Pat Metiney o un autore scelto. Insomma, niente cibo per palati fini. Intanto la gloria di qualcuno aumenta così come le tasche di qualcun altro. È ora di dire basta!!

Have your say