Attualità

IL CIRCOLO SADOUL RICORDA IL PROF. REMO BODEI

“U Remu” ci ha lasciati. Il Circolo Sadoul ricorda con affetto un carissimo amico venuto a mancare in queste ore: il Prof. Remo Bodei. Le sue opere, la sua attività di docente negli atenei di mezzo mondo, il suo pensiero sono in questi giorni abbondantemente ricordati da stampa, televisioni ed enciclopedie on-line.

Bodei ha seguito con appassionato interesse la vita del Sadoul fin dagli anni ottanta, collaborando con il Circolo anche quando viveva negli Stati Uniti.
Nella sua ultima venuta ad Ischia (il 20.6.2015 quando ci parlò de “Le ragioni della follia”) esordì dicendoci che voleva essere per noi solo “u Remu”, come lo era per i suoi vecchi conterranei sardi.
A testimonianza dei vincoli di affetto che ci legavano, ci piace riportare di seguito l’inizio della lezione che ci tenne a Villa Arbusto il 18 novembre 2009:
Ringrazio gli amici del circolo Sadoul, le autorità che rappresentano Lacco Ameno e Francesco Rispoli che mi ha invitato e preceduto nell’idea di dedicare questa conversazione alla memoria di Tonino Della Vecchia. Per me tornare ad Ischia è un piacere ed anche un sentirmi in parte, se mi permettete, a casa:  proprio la natura di quest’isola, che ha queste radici antiche, greche  (e perciò ha una affinità intrinseca con la filosofia)  mi rende questo soggiorno estremamente gradito.“

Have your say