Attualità

CAPRI, SANITA. VERDOLIVA: “BASTA SPECULAZIONI, LAVORIAMO INSIEME PER UN SERVIZIO MIGLIORE”

Ieri importante Conferenza dei servizi sulle problematiche della sanità dell’isola di Capri. E primo risultato tangibile ottenuto è l’istituzione di un “tavolo di confronto permanente sui bisogni di salute dell’Isola di Capri” al quale siederanno i rappresentanti legali dell’ASL Napoli 1 Centro e dei Comuni di Capri e Anacapri. Ma anche i rappresentanti di categoria e territoriali e quant’altri utili a fornire un contributo concreto.

«Quando c’è in ballo la salute della gente non si possono accettare speculazioni o strumentalizzazioni. Sui fatti dell’Isola di Capri si è detto molto, purtroppo anche mistificando la realtà e creando così un clima di ingiustificata preoccupazione tra i cittadini». Con queste parole Ciro Verdoliva (direttore generale ASL Napoli 1 Centro) ha commentato la Conferenza dei Servizi convocata dall’Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro per fare il punto sui servizi di competenza dell’ASL sull’Isola di Capri. Una Conferenza dei Servizi convocata ad horas, anche grazie alla disponibilità e alla sensibilità dei sindaci di Capri ed Anacapri, per rispondere con i fatti alle polemiche di questi giorni. «Come direttore generale ho sempre ritenuto la strada del confronto, anche aspro ma sempre leale, la migliore possibile – ha aggiunto Verdoliva – per questo ho chiesto a tutti i soggetti interessati di trovarci sull’Isola di Capri e mettere le carte in tavola. La mia presenza sull’isola vuole essere un segnale tangibile dell’attenzione che l’ASL ha nei confronti di tutti i cittadini. Se ci sono criticità siamo i primi a volerle affrontare e sono soddisfatto del clima di grande collaborazione che ha animato l’incontro anche grazie alla serietà con la quale sono intervenute le varie associazioni».
Ed è proprio nello spirito di collaborazione che si è svolta la Conferenza dei Servizi di ieri, incontro teso a facilitare e velocizzare l’acquisizione di esigenze, osservazioni e proposte necessarie a permettere una programmazione concreta e, ove possibile, condivisa. Alla Conferenza dei Servizi sulla sanità, oltre ai sindaci Marino Lembo (Comune di Capri) e Alessandro Scoppa (Comune di Anacapri) hanno preso parte anche Giuseppe Galano (responsabile della Centrale operativa del 118 di Napoli e attività territoriali), Bruno D’Orazi (delegato alla Sanità per il Comune di Capri), Enrico Romano (consigliere delegato al volontariato per il Comune di Capri), Roberto Bozzaotre (capogruppo opposizione Consiglio Comunale del Comune di Capri), Paolo Falco (consigliere opposizione Consiglio Comunale del Comune di Capri), Manuela Schiano (Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Anacapri), Stefania Pelli (capogruppo opposizione Consiglio Comunale del Comune di Anacapri), Sergio Gargiulo (rappresentante FederAlberghi Capri), Concetta Spatola (rappresentante del Comitato Civico art. 32 Capri salviamo il Capilupi), Riccardo Esposito (Presidente Capri Excellence), Luciano Bersani (rappresentante ASCOM Capri), Costanza Bozzaotra (rappresentante ASCOM Anacapri).

Have your say