Attualità

PROCIDA. LA GRAZIELLA 2015 E’ CLELIA MONTAGNA 17 ANNI.

Procida. Ieri sera in un’atmosfera magica è stata eletta la Graziella 2015. A coronare il suo sogno Clelia Montagna, 17 anni, che è stata preferita alle giovanissime rivali. Concorrevano in 12, tutte bellissime e dolcissime.
Da sempre i procidani sono legatissimi a questo evento giunto alla sua 65 edizione che ripropone la leggenda di Graziella, giovanissima procidana che ad inizio 1800 rubò il cuore ad Alphonsin Lemartin: storia che ne ispirò un romanzo d’amore.

La manifestazione di quest’anno curata con dedizione dalla nuova amministrazione comunale con a capo il sindaco Ambrosino, grazie all’impegno dell’assessore alla cultura Nico Granito, ha voluto radicarsi ancor di più nella trazione isolana: sono state riproposte le “grancie” spicchi di territorio procidano, ed  il palco ha visto solo espressioni culturali ed artistiche locali. La scelta è risultata graditissima alla piazza gremita in ogni ordine di post ed oltre, di procidani ma anche di turisti, tantissimi gli stranieri. 

Unico strappo alla regola la giuria: a votare oltre ad una rappresentanza isolana alcuni esponenti dell’Istituto Francese “Grenoble”, una presenza istituzionale che lega ancor di più l’isola alla Francia patria di Lemartin.

La serata conclusiva della “sagra del mare” ha riproposto tutto il fascino di una procida romantica ed antica: le “grazielle” hanno sfilato vestite con il costume tradizionale femminile dell’800, tramandato  dalle nonne alle nipoti, ed i loro accompagnatori in abiti d’epoca.

Proprio la vincitrice Clelia Montagna ha riportato nella propria famiglia il premio della “Graziella” a distanza di 38 anni: nel 1977 fu la mamma ad ottenere l’ambito successo.

 

Have your say