Attualità

APPROVATO DDL TURISMO. OPERATORI EXTRALBERGHIERI: “GARANTIRE EQUITA’ E SVILUPPO CONDIVISO”

La Camera ha approvato oggi  il Ddl turismo, si attende ora che si concluda l’iter parlamentare con l’approvazione al Senato. “Esprimiamo soddisfazione per il lavoro svolto sinora dal Ministro Gian Marco Centinaio che aveva preso un impegno con noi operatori nel cercare di portare risultati concreti in materia turistica – dichiara il coordinatore nazionale dell’Osservatorio Turistico Extralberghiero Agostino Ingenito – Armonizzare le legislazioni e le competenze Stato Regioni come pure dare impulso ai diversi segmenti turistici compreso quello accessibile, per i non abili per  favorire la destagionalizzazione con il turismo enogastronomico, sostenibile, termale e per famiglie, giovani ed anziani. L’auspicio è che ora siano condivise azioni e programmi concreti, utilizzando le leve della prossima programmazione europea con piani da attuare secondo cronoprogammi e investimenti che ci allineano a standard europei anche in materia di trasporto, mobilità e servizi”. Inoltre il presidente Otei e Abbac sollecita il Ministro a convocare un tavolo per condividere i decreti e regolamenti che dovranno essere emanati dal Ministero e dall’Agenzia delle Entrate in relazione alla recente approvazione del Ddl Crescita con gli emendamenti su locazioni brevi, banca dati e codice identificativo delle strutture ricettive. “Auspichiamo chiarezza anche in relazione ai ruoli degli intermediari, alla certezza delle regole per evitare abusivismo si ma senza togliere le opzioni concesse dalla legge per l’integrazione del reddito familiare per la cessione dei fabbricati e superando logiche lobbistiche che non fanno bene al turismo compreso la necessità di estendere  anche alle strutture ricettive extralberghiere il credit tax, per quest’anno non previsto in finanziaria” – cosi conclude Agostino Ingenito.

Have your say