Attualità

ISCHIA. SAVIO: “L’AMMINISTRAZIONE TRACCIA STRISCE BLU, SENZA RIPARARE LE STRADE PERICOLOSE”

All’amministrazione comunale di Ischia più che la sicurezza stradale interessa la tutela della sosta a pagamento”: lo sottolinea Gennaro savio del Pciml. “In questi giorni si stanno ridipingendo le famigerate strisce blu su strade paurosamente dissestate senza che venissero prima messe in sicurezza nonostante gli ingenti incassi di multe e abbonamenti. Sono state ridipinte le strisce in via Leonardo Mazzella: la strada presenta pericolosissimi segni di cedimento e gli avvallamenti e i dossi che creano grossi pericoli a pedoni ed automobilisti. In via Francesco Sogliuzzo le strisce blu sono state ridipinte sulle buche larghe e profonde che rendono il selciato una gruviera per decine di metri. E in tutto questo è davvero assordante il silenzio del Comando di polizia Municipale che prima del rifacimento delle strisce blu, dovrebbe pretendere la messa in sicurezza delle nostre strade. Il Partito Comunista Italiano Marxista-leninista, nel condannare l’ipocrisia politica degli amministratori isolani che all’indomani di ogni tragedia stradale parlano di sicurezza delle strade senza fare assolutamente nulla per metterle in sicurezza nonostante le centinaia e centinaia di migliaia di euro incassati da multe e strisce blu, chiede con forza che la si smetta di fare chiacchiere e che, nel rispetto di tutte le vittime della strada, si metta immediatamente in sicurezza l’intera rete viaria della nostra Isola”.

Have your say