Video

PROMOZIONE. PROCIDA BEFFATO AL 90′: CON IL POGGIOMARINO FINISCE 1-1

Finisce 1 a 1 il big match tra il Procida e la capolista Real Poggiomarino. I biancorossi hanno dominato in lungo e in largo ma, quando credevano di aver portato in porto la vittoria, sono stati beffati.  al 90′ su rigore, molto dubbio, il goal di Agnello per gli ospiti. I padroni di casa erano passati in vantaggio al 72′ con Cibelli.

La gara: Il primo tempo vede il Procida con il pallino del gioco in mano, ed un Poggiomarino, molto ben coperto, che aspetta nella propria metà campo sperando in qualche ripartenza. Questo il canovaccio della gara. La prima vera palla goal per il Procida e della partita arriva al 21′: servito sulla destra, Raffaele Pianese rientra e calcia di potenza; ma è bravissimo Prete a metterci la mano. Il pallone deviato termina  prima sulla traversa poi in angolo. Il primo tempo termina sullo 0 a 0.
Nel secondo tempo la musica e neppure l’approccio delle due squadre: rinunciatario il Poggiomarino, intenzionato a raggiungere la vittoria il Procida.  Ed i biancorossi 47′ hanno subito una grande occasione per portarsi in vantaggio. Cross dalla destra verso il centro dell’area di rigore del Poggiomarino , la difesa allontana ma Giò Cibelli si coordina effettuando una meravigliosa rovesciata: purtroppo per l’attaccante biancorosso la sfera colpisce la traversa.
E’ il secondo palo della gara per i biancorossi. Al 72′ arriva il goal della svolta. Sempre Cibelli, vero protagonista del match, viene servito in profondità, Il forte attaccante giunge davanti al portiere ospite Prete e con freddezza segna l’1 a 0.  Al 32′ il Procida sfiora il raddoppio: angolo battuto da Cibelli, colpo di testa di Ciro Saurino con la palla che ancora una volta impatta sulla traversa a portiere battuto. Quando la gara sembrava ormai chiusa, ecco la doccia fredda per i ragazzi di Ferraro. Proprio al 90′ arriva l’episodio che cambia il match: palla che balla nell’area di rigore del Procida, Russo tocca con un braccio e per il direttore di gara è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Di Ruocco che non sbaglia. E’ il pareggio. Dopo 5 minuti di recupero termina la gara. Che beffa per il Procida! Gli isolani nonostante abbiano dominato dal primo all’ultimo minuto portano a casa solo un punto per un rigore molto molto dubbio concesso proprio allo scadere.

 

Procida: Lamarra, Lubrano, Annunziata, Saurino, Micallo, Russo, Mammalella, Napolitano, Scippa, Cibelli, Pianese. A disp: Lubrano, Costagliola A., Costagliola L., Muro, D’orio, Di Lorenzo, Peluso, Trani, Selva. All. Ferraro

Real Poggiomarino: Prete, Castaldi, Lepre, Marigliano, Parlato, Cangianiello, Savarese, Agnello, De Luca, Di Ruocco, Lucarelli. A Disp: Coticelli, Vecchione, Anita, Aufiero, Vicidomini, De Rosa, Crisantemo, Auricchio, Nappo. All. Teta

Have your say