Video

ECCELLENZA. IL BARANO BATTE IL MONDRAGONE (4-1) E TORNA A SPERARE NELLA SALVEZZA DIRETTA

Il Barano si aggiudica la sfida salvezza sconfiggendo il Mondragone 4 a 1. Passano in vantaggio gli aquilotti con Angelo Arcamone al 20′. Pareggio degli ospiti al 28′ con La Montagna. Raddoppio dei padroni di casa al 51′ ancora con Angelo Arcamone. Terzo gol del Barano al 85′ con Oratore. Chiude il Match Raffaele Cuomo al 92′.

La gara: inizia meglio il Mondragone che va subito vicino al gol per ben due volte: prima con La Montagna al 6′, poi con Improta all’11’, ma in entrambi i casi la palla sbatte sul palo e termina sul fondo. Al 20′ però sono gli aquilotti a passare in vantaggio: errore in chiusura dell’ex del match Mario Andres, la sfera arriva ad Angelo Arcamone che, con un potente diagonale, trafigge Onofrio. Al 26′ il direttore di gara assegna un calcio di rigore molto dubbio al Mondragone per un fallo di mano di Pasquale Chiariello. Sul dischetto va La Montagna che di potenza batte di Chiara. Il primo tempo termina sul risultato di 1 a 1.

Nel secondo tempo scende in campo un Barano molto più agguerrito. E grazie al carattere messo in mostra i padroni di casa al 51′ tornano in vantaggio: cross dalla sinistra di Cirelli per Angelo Arcamone che riesce ad anticipare il  diretto marcatore ed a superare Onofrio. E’ 2 a 1. Dopo il vantaggio, gli aquilotti costruiscono numerose palle goal senza però trovare il colpo del ko: prima con Pistola che da buona posizione mette a lato, poi con Di Costanzo, che servito in aria di rigore, colpisce l’esterno della rete. Al 83” il direttore di gara espelle Gargiulo per un calcio rifilato a Cirelli a palla lontana. Poco dopo il Barano si porta sul 3 a 1: errore del portiere Onofrio che serve Scritturale al limite dell’area di rigore. Il giovane calciatore del Barano serve Oratore che dai 16 metri infila la sfera nell’angolino. Al 92′ c’è gloria anche per Raffaele Cuomo: dopo aver chiuso lo scambio con Cirelli, l’attaccante calcia di punta, stile calcio a 5, e batte Onofrio. E dopo 4 minuti di recupero termina il match. Con questa vittoria il Barano incamera tre punti fondamentali che lasciano sperare in una salvezza senza i play-out.

 

Formazione:

Barano: Di Chiara, Cuomo, Chiariello, Di Costanzo, Pistola, Pistone (al 91′ Montanino), Scritturale, Arcamone G., Cirelli ( al 89′ Cuomo R.), Guidone (al 74′ Conte), Arcamone A. (al 77′ Oratore). A disp: Migliaccio, Di Meglio, Errichiello, Mattera, Migliaccio. All. Di Meglio G.

Mondragone: Onofrio, Esposito ( al 54′ Fava), Gargiulo, Colella, Cavallini, Andres, Di Stasio ( al 63′ Aversano), Esposito (al 72′ Mazzone), Capaccione (al 56′ Coppola), La Montagna, Improta (al 68′ Schettino). A disp: Cioce, Franzese, Perotti, Zawko.

 

Angoli: 6-1

Have your say