Attualità

CLAMOROSO, NICOLA CRISANO E ATTILIO CESARANO AGGREDITI A TORRE DEL GRECO

Quella legata alla bella vittoria del Procida Calcio per 3-1 sulla Torrese non è l’unica notizia che arriva da Torre del Greco. Al momento del loro arrivo al “Liguori”, il presidente del Procida Attilio Cesarano e il direttore generale Nicola Crisano, da quanto trapela, sarebbero stati aggrediti da un gruppo di malintenzionati. Il primo ad essere aggredito sarebbe stato proprio il direttore generale, con calci e pugni, mentre Cesarano avrebbe beccato qualche colpo nel tentativo di difendere Crisano. L’aggressione sarebbe avvenuta nello spazio antistante gli spogliatoi, mentre Cesarano e Crisano si stavano recando nello spogliatoio del Procida per il consueto saluto pre partita. Purtroppo a quanto pare sul posto non ci sarebbe stato alcun rappresentante delle forze dell’ordine presente, con la Polizia che sarebbe giunta solo qualche attimo dopo i fatti. Al momento pare che non sia ancora stata sporta alcuna denuncia, ma la polizia starebbe già indagando negli ambienti vicini alla Torrese. Sembra infatti che al momento dell’aggressione qualcuno abbia contestato a Crisano e Cesarano qualche episodio avvenuto nella gara di andata a Procida, cosa che ovviamente renderebbe quell’aggressione come un atto ancor più grave perché premeditato. Quanto alle conseguenze, sembra comunque che il direttore generale del Procida non abbia potuto assistere all’incontro e si sia dovuto recare in ospedale per le cure del caso, mentre per Cesarano sarebbero bastate le attenzioni del massaggiatore del Procida. Si tratta dell’ennesimo episodio violento che, qualora dovesse venire confermato, racconterebbe di un calcio sempre più malato e legato a logiche che nulla hanno a che vedere con lo sport.

Have your say