Attualità

CALCIO A 5 E VIOLENZA, VIRTUS LIBERA: “SIAMO PROFONDAMENTE RAMMARICATI, SPERIAMO NELLA GIUSTIZIA”

La società foriana di calcio a 5 prende posizione in maniera ufficiale sulle vicende di violenza che l’hanno vista protagonista, sebbene da vittima, domenica pomeriggio sul campo del Club Eden Acerrana. Di seguito il comunicato della società foriana.

“A distanza di 24 ore, siamo ancora senza parole. Quanto accaduto ieri in occasione della gara U21, Eden Acerrana- Virtus Libera, ci rammarica profondamente e ci porta a chiederci se davvero abbia senso compiere sacrifici, sostenere grandi spese, togliere il tempo ai nostri cari per essere ripagati in questa maniera.
Ieri pomeriggio avremmo dovuto affrontare l’Eden Acerrana per il campionato under 21.
Purtroppo, non per colpa nostra, la gara non si è svolta. Sin dall’arrivo al campo abbiamo percepito intorno a noi un clima decisamente ostile. Il motivo? Non siamo in grado di dirlo. Nel corso del riscaldamento, poi, la situazione, nostro malgrado, è degenerata. Più di un nostro tesserato è stato oggetto di gesti ed atti che con lo sport nulla hanno a che fare. Sotto shock, siamo stati costretti a svolgere l’identificazione della rosa sul pullman ed a ricorrere all’ausilio delle forze dell’ordine prima di abbandonare il campo di gioco e correre all’ospedale per le cure del caso.
Ci auguriamo che la Giustizia, ancora una volta, permetta alla Verità di trionfare.
Noi, ad ogni modo, siamo pronti e decisi a tutelarci in tutte le sedi possibili, stufi di doverci confrontare troppo spesso con chi non ha nulla a che fare con lo sport”.

Have your say