Attualità

88 CANDELINE, AUGURI A DON VINCENZO AVALLONE!

88 anni e non sentirli: il dinamico ed eclettico don vincenzo avallone ha raggiunto questo ragguardevole traguardo, in una vita piena e vissuta al servizio degli altri. Testimone del vero cristianesimo, incarnato nella quotidianità dell’uomo e del pastore, don vincenzo ha visto passare davanti a sé diverse generazioni di uomini e donne, soprattutto nella sua presenza pluri quarantennale alla parrocchia di santa maria maddalena a casamicciola. Precursore e testimone vivente di un ecumenismo concreto, ha sempre dimostrato di avere una mentalità ed un giudizio sicuramente superiore, mai incline al pessimismo, sempre aperto al dialogo anche con fedeli di altre confessioni cristiane. Con il suo mezzo di comunicazione personale, una radio trasmittente, ha intessuto infatti colloqui a distanza – a tratti anche profondi e di natura teologica – con anglicani che hanno poi condiviso con lui la quotidianità di un ministero, operato ed applicato in due realtà così diverse e lontane.

Dopo le sue dimissioni da parroco, don vincenzo è ritornato alla sua casa natìa, quella Panza che ha gioito nel rivedere questo sacerdote-amico, aggirarsi più spesso per le stradine e le case delle contrade. Ma don vincenzo non ha mai dimenticato la sua casamicciola, ed è intervenuto con una lettera amorevole il giorno dopo del triste terremoto del 21 agosto 2017, piena di parole di speranza.

Ed i casamicciolesi non l’hanno dimenticato: in molti infatti hanno continuato a cercarlo e a raggiungerlo dove don vincenzo celebrava l’eucarestia, anche a Panza. Oggi, il fisico di don vincenzo è l’unico forse a dimostrare i segni del tempo che passa inesorabile; ma nello spirito e nel ministero, don vincenzo resta sempre lo stesso.

Auguri di buon compleanno, parroco!

Have your say