Attualità

VITO IACONO: RISPETTO PER LA DIGNITÀ DEI TERREMOTATI

ll vergognoso dibattito sul testo del decreto offende l’intelligenza, ma soprattutto la sensibilità delle centinaia di bambini, anziani, donne ed uomini vittime del sisma. – è quanto scrive il politico foriano, Vito Iacono che aggiunge: “Diritti e bisogni mortificati dal “solito” dibattito sul condono. Sono rimasti senza una casa, privati delle loro cose più care, del loro lavoro, della scuola, dei luoghi di culto e di incontro, vivono nel disagio e nella frustrazione, soli, mente “loro” discutono di condono!!!

Quali sono le priorità della ricostruzione nei sentimenti di chi ci amministra e di ognuno di noi??? Mi sovviene una domanda banale: ma quante di quelle case distrutte dal terremoto erano oggetto di istanza del condono 2003 per cui se ne parla così tanto da rappresentare una priorità nel testo del decreto???

O qualcuno sta maldestramente utilizzando l’occasione per scopi che non c’entrano nulla o poco con il dolore e le speranze deluse della nostra gente terremotata ancora una volta vittime di un isola che non c’è, dell’isola degli interessi e degli affari … propri!!!

Have your say