Video

ISCHIA IN GRANDE CONDIZIONE

L’ Ischia ricomincia da dove aveva finito, ovvero da De Francesco. Dopo aver segnato nella gara di Coppa Italia con la Salernitana, persa per 2-1, dopo aver segnato in piena zona Cesarini dando il pareggio all’Ischia Isolaverde nella sfida al San Vito contro la capolista Cosenza, Alberto Di Francesco continua ad essere l’uomo copertina della squadra gialloblu. Nell’amichevole di Qualiano il centrocampista gialloblu si è reso protagonista di un’altra buona prestazione e di un tiro che si è stampato sul palo. E’ stato poi Schetter a trovare il goal della vittoria sul passaggio vincente di Tito, colui che a Cosenza aveva regalato a De Francesco l’assist del pareggio. Tanti volti i volti noti già protagonisti in queste ultime domeniche. Ma la gara con il Melfi presenterà un’Ischia che potrebbe modificare qualche pedina nel suo scacchiere. Tra gli indisponibili vanno segnalati oltre ad Evangelista Cunzi che rientrerà a fine dicembre anche Cascone, sulla strada del recupero ma ancora non arruolabile ed Austoni. L’attaccante proveniente dalla Sampdoria dopo essere stato fermato dal giudice sportivo per una ingiusta espulsione, è ora tenuto ai margini della squadra da un infortunio alla caviglia.

A Qualiano non ha giocato Rainone per un permesso universitario, ma sarà certamente della gara e tra gli undici titolari. Nessun dubbio per mattera, mentre ballottaggio a destra tra Finizio e Pedrelli. A sinistra scalpita Tito con ottime prestazioni quando chiamato in causa, ma Mora non demorde. A centrocampo l’unico dubbio riguarda la posizione centrale, poi per Nigro e De Francesco nessun dubbio, saranno in campo. Catinali, Alfano e Liccardo per la maglia di centrale. In attacco è prontissimo Longo che potrebbe essere preferito sulla fascia destra se il campo sarà asciutto e poi due maglie per tre giocatori: Masini, Di Nardo e Schetter.

Da segnalare l’ottimo stato di forma di tutta la squdra e la condizione atletica davvero ottimale. In panchina probabilmente troverà spazio il giovane De Giorgi giocatore classe 95′ di grande qualità che spesso figura tra i convocati della nazionale di categoria.

Have your say