Attualità

CAPRI. PER I TASSISTI VIETATI PANTALONCINI, SANDALI E CANOTTIERE

Capri, il Consiglio Comunale: vietati pantaloncini, canottiere e sandali ai tassisti

Capri, è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale, nel corso dell’ultima seduta, una delibera riguardo l’abbigliamento dei tassisti eìe quali debbano essere i capi indossati dai conducenti e dai titolari di licenza taxi durante l’esercizio del servizio. Sono stati banditi canotte, pantaloni corti e sandali. E’ necessario che tutti i tassisti di Capri indossino camicie o maglie, pantaloni lunghi e scarpe chiuse.

Questa iniziativa è stata ovviamente discussa e concordata con la tessa categoria. La proposta in Consiglio, è comunque arrivata da parte del vicesindaco Roberto Bozzaotre che – come si legge nella delibera – aveva già manifestato alla categoria interessata “la necessità di indossare abbigliamento decoroso”. da qui è stata apportata una modifica del regolamento comunale sul servizio taxi, aggiungendo all’articolo 20 comma 1 il seguente periodo: “avere durante il servizio abbigliamento decoroso e comunque confacente al servizio pubblico prestato con divieto assoluto, in particolare per gli uomini, di indossare pantaloni corti, canotte e calzature scoperte del tipo sandali”.

Tale provvedimento, come detto sopra, approvato all’unanimità dei presenti, è stato dichiarato immediatamente esecutivo, di conseguenza gli agenti della polizia municipale hanno avuto, da subito, l’incarico di effettuare dei controlli sul territorio per verificare il rispetto della normativa. (Fonte Caprinews)

Have your say