News

JOGA BONITO: ALTRO PUNTO PER ‘E SCIARMAT. FERMATI GLI ECO.GEA SULL’8-8.

Il penultimo match dell’8a giornata dello Joga Bonito Cup termina in parità, dopo un primo tempo dominato dagli E’Sciarmat. I ragazzi di capitan Cuomo infatti riescono ad andare in vantaggio di ben 4 reti trascinati dai guizzi di Calise L. Nella ripresa però la musica cambia, bomber Vitale si carica sulle spalle i suoi e a suon di gol ristabilisce la parità. Negli ultimi minuti nuovo vantaggio per gli E’Sciarmati, ma questi ultimi ancora una volta saranno capaci di farsi rimontare. Pareggio giusto per quello visto in campo, tante reti ma soprattutto un punto a testa, che però non serve a nessuna delle due squadre.

Comincia il primo tempo, battono gli Eco.Gea, che provano subito a dettare gioco in mezzo al rettangolo verde. Incontro molto combattuto a centrocampo, dove non disdegnano interventi duri al punto giusto, s’intuisce che la partita è di quelle molto sentite.
Gli Sciarmati però non disdegnano in fase difensiva e, sorprendentemente, passano in vantaggio al 14′ con Calise L., graziato da un errore del portiere avversario.
Gli Eco.Gea non ci credono, provano a continuare ad offendere ma dopo appena due minuti, è ancora sorpresa: nuovamente Calise L., direttamente da un assist di Cuomo, trafigge ancora Punzo, si va sul 2-0. Gli Sciarmati accrescono l’entusiasmo, e con esso le azioni offensive aumentano. Infatti al 19′ Di Meglio P. inventa una carambola che colpisce il palo e poi s’infila in rete, è tris. Gli Eco.Gea cominciano ad innervosirsi sul serio, ma ciò non giova le loro prestazioni in campo, nonostante al 21′ arrivi il 3-1 firmato Vitale, autore di un gran gol da calcio di punizione. Infatti arriva la quarta rete degli Sciarmati firmata dal fresco innesto Baias, che sfrutta al meglio un magico assist di tacco di Calise L. Quest’ultimo, proprio prima dello scadere, si ripete con la sua terza rete personale, gol del 5-1 che arriva dopo che l’attaccante era stato lasciato tutto solo dalla retroguardia avversaria.
Finisce il primo tempo, Eco.Gea in completo black-out, nessuno si aspettava un distacco di ben 4 reti a favore degli E’Sciarmat che, sull’onda dell’entusiasmo, credono nella prima vittoria stagionale.
Comincia il secondo tempo, ancora Sciarmati con l’esterno offensivo Di Meglio P. : dribbling ai danni di un avversario e parabola insidiosa che beffa il portiere avversario e s’infila all’angolino, capolavoro! Il risultato, nonostante sia un po’ bugiardo, premia gli Sciarmati fino al 30′, quando Calise L. riesce ancora ad infilzare Punzo, finalizzando un’ottima azione di squadra.
Infatti, finalmente ecco una reazione degli Eco.Gea, trascinati dal solito intramontabile Vitale che, nonostante sia spesso raddoppiato in fase di marcatura, riesce a siglare il 7-2 con un tiro di rara potenza e precisione. Gli Sciarmati provano a contenere gli avversari, ma ancora Vitale nel giro di pochissimi minuti sigla altre due reti, una su assist di Lubrano. Gli Eco.Gea credono nella rimonta, l’intensità in campo aumenta e con essa il numero dei falli per gli Sciarmati, che sprecano tutti i falli a loro disposizione. Sale la tensione, al 36′ ancora Eco.Gea, Vitale indovina il corridoio giusto per premiare il movimento senza palla di Amadei che, da pochi passi, non sbaglia e batte Di Meglio A., si va sul 7-5. Chi vuole più di tutti il pareggio è Vitale, inevitabile protagonista della serata: al 41′ riesce a concretizzare un tiro libero da lui conquistato. Siamo agli sgoccioli, accade di tutto. Prima al 49′ segna ancora Calise L., siamo sull’8-6, sembra tutto fatto per gli E’Sciarmati, che sono davvero ad un soffio dai primi 3 punti in campionato. Però gli Eco.Gea non ci stanno, apoteosi nel finale. Al 50′ ecco Mattera V., che su assist di Florio, trafigge Di Meglio A. da posizione ravvicinata. La rimonta è completata in pieno recupero, al 52′, ancora Vitale con una serie di finte confonde il difensore avversario, che è costretto a ricorrere alle maniere forti. Conseguente tiro libero, sempre Vitale alla battuta, rincorsa breve e sguardo fulmineo, tiro libero calciato con grande decisione. E’ pareggio! Il fischio finale arriva dopo pochi istanti, 8-8 giusto che “resta in gola” agli E’Sciarmati, davvero ad un passo dalla prima gioia stagionale. Punto sudato per gli Eco.Gea, che forse non si aspettavano un match così impegnativo, visto che sulla carta i bagagli tecnici dei due team erano ben diversi.

Eco.Gea 8 – 8 E’Sciarmat

Eco.Gea: Punzo, Florio, Amadei (1), Mattera (1), Vitale (6), Di Iorio, Lubrano.

E’Sciarmat: Di Meglio A., Di Meglio P.(2), Casciello, Baias (1), Calise (5), Amalfitano Fiore, Lia.

Man of the match: Sossio Vitale

Nonostante le “sole” sei reti, è il protagonista indiscusso della serata. Corre, lotta, imposta l’azione e dà sempre un senso di pericolosità quando ha la palla fra i piedi. Catalizza la maggior parte delle azioni offensive, ed è un vero incubo per i portieri. Il suo tiro è potente e preciso, quasi fulmineo, davvero letale. Il pareggio conquistato dagli Eco.Gea è al 90% suo.

Have your say