Attualità

TERREMOTO

VERIFICHE POST SISMA, ENCOMI ANCHE PER DUE INGEGNERI ISCHITANI

Conferiti gli encomi ai 129 ingegneri iscritti all’Ordine di Napoli impegnati come volontari nelle verifiche sugli edifici nelle fasi post terremoto in Italia Centrale e ad Ischia. Tra questi, anche due ingegneri ischitani, Igino Cianciarelli e Guglielmo Napoleone. La consegna dei riconoscimenti ai professionisti è avvenuta al Politecnico di Napoli. L’incontro è stato organizzato dall’Ordine degli ingegneri della Provincia di Napoli. Alla consegna degli attestati di encomio per le operazioni di verifica svolte a Ischia, è intervenuto il sindaco di Casamicciola, Giovanni Battista Castagna, anch’egli ingegnere.

A Ischia l’impegno degli ingegneri partenopei si è tradotto in 224 ore lavorate, ripartite in 28 giornate.

Gli ingegneri durante il convegno hanno ribadito l’appello ad intensificare gli interventi per migliorare preventivamente la sicurezza sismica degli edifici, cogliendo l’opportunità offerte dal recente incentivo fiscale detto Sismabonus. E ciò soprattutto in considerazione della natura del territorio italiano che statisticamente – come ha ricordato il professor Iunio Iervolino dell’Università di Napoli Federico II – fa prevedere, sebbene a distanza di decenni, terremoti di rilevante entità.

fonte Askanews

Have your say