Appuntamenti

LICEO ISCHIA, IN SCENA VENERDI IL LABORATORIO TEATRALE CON “MEDEA” DI EURIPIDE

I giovani del laboratorio teatrale del Liceo Statale Ischia, sotto la guida di Salvatore Ronga,  dopo le prove di “Edipo K.”, “Vita, avventure e morte di Don Giovanni” e “Le donne al parlamento”, proseguono con un nuovo lavoro il loro viaggio di ricerca e di sperimentazione nell’ambito del teatro classico. Di scena al teatro polifunzionale venerdì 11 maggio alle ore 21:30  “Medea” di Euripide; tutor del progetto è la prof. Anna Maria Agostino.

Esule e straniera in ogni terra, Medea rivive il tradimento del suo compagno, Giasone, che sposerà la figlia del re della città. Pesano sul suo capo le voci degli innumerevoli misfatti compiuti e di quelli che, come tutti paventano, compirà. Sul crinale di due mondi che si fronteggiano, il maschile e il femminile, la figura di Medea si trasforma, cambia abito, per fissarsi nel personaggio consegnato agli spettatori da Euripide, il primo che ne fa un’implacabile infanticida. Nelle versioni precedenti del mito, infatti, sono gli abitanti della città a uccidere per vendetta i figli della straniera. La messinscena  del laboratorio teatrale del Liceo cerca di fare luce sulle tracce delle “altre” Medee che sopravvivono nel capolavoro di Euripide, in un adattamento visionario che è riscrittura teatrale, senza trascurare la verità della poesia. Perché la storia di Medea è sempre e comunque una storia d’amore.

MEDEA di Euripide 

drammaturgia e regia: Salvatore Ronga

interpreti: Alessia Ademi, Alessandra Altomare, Lorenzo Bellezza, Paolo Bellezza, Carmine Borriello, Annamaria Buono, Daniele Capuano, Nicola Castagliuolo, Lorenzo Coletta, Pietro Desimio, Michele Di Noto Morgera, Federico Felice Fiorito, Salvatore Gargiulo, Gaia Greco, Irald Isufi, Chiara Laganà, Lucrezia Mandolini, Antonio Manzi, Giulia Mattera, Rosanna Mellusi, Stefano Nicolella, Serena Piricelli, Giovanna Restituto, Giulia Scotti , Riccardo Scotti

 tutor progetto: Prof. Anna Maria Agostino 

Have your say