Attualità

NESSUN FENOMENO DI RANDAGISMO A LACCO AMENO. IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE REPLICA A BRACCIO DI FERRO

In merito all’intervista  rilasciataci dal sig. Domenico Patalano detto “Braccio di Ferro” giungono le precisazioni del Comandante della Polizia Locale di Lacco Ameno Raffaele Monti. Il comandante spiega che non c’è alcun fenomeno randagismo sul territorio di Lacco Ameno, nè tanto meno cani aggressivi e nel contempo invita il cittadino Patalano ad avere un comportamento più attento quando porta a spasso la sua cagnolina.

Ecco il testo trasmessoci.
Con la presente chiediamo di poter replicare alle dichiarazioni del sig. Domenico Patalano detto “Braccio di Ferro”.
Innanzitutto precisiamo che il territorio del comune di Lacco Ameno non è afflitto da alcun problema di randagismo. I cani che si muovono sul nostro territorio sono tutti registrati e non vi è alcun animale che possa essere ritenuto randagio.
Inoltre in merito all’aggressività di qualche esemplari possiamo garantire che nessun animale risulta pericoloso per la cittadinanza. Infatti, a seguito di alcune denunce, su nostra sollecitazione, l’Asl Napoli 2 ha verificato le condizioni di un cane, additato da alcune persone come particolarmente aggressivo. I veterinari dopo esami scrupolosi hanno constatato che l’esemplare visitato era pienamente nella norma.
Infine ricordiamo al sig. Domenico Patalano detto “Braccio di Ferro” che ha ritenuto il nostro comportamento poco soddisfacente dopo le sue richieste nell’ultimo incontro, che su indicazione dei veterinari, quando la sua “piccola
cagnetta” è in stato di “calore” è sconsigliabile portarla a spasso IN QUANTO PUO’ CREARE GRAVE PERICOLO ALLA SICUREZZA PUBBLICA SULLA PUBBLICA STRADA IN CONSIDERAZIONE DEL FATTO CHE ANCHE UN
CANE MASCHIO PORTATO AL GIUNZAGLIO, PER LO PIU’ DA UN MINORE O DA UNA PERSONA ANZIANA, TROVANDOSI NELLE VICINANZE DI UNA CAGNOLINA IN PERIODO FERTILE PUO’ DIVENTARE AGGRESSIVO E PERICOLOSO provocando gravi conseguenze per tutte le persone di passaggio, nochè ai rispettivi padroni.
Inoltre i medici veterinari informano che è del tutto INOPPORTUNO portare in braccio animali durante il periodo fertile: gli odori dell’animale trasferendosi alle persone rendono le stesse attrazione per gli esemplari maschi che si incontrano in strada. I cani, infatti rivolgono le loro attenzioni non solo ad altri animali della stessa razza ma anche alle persone che trasmettono gli stessi odori.
Con un comportamento più attento il sig. Domenico Patalano eviterà i disagi dei quali si è lamentato nell’intervista rilasciata a Teleischia.
Questo era quanto si doveva.
Cordialmente
Il comandante della Polizia Locale Raffaele Monti

1 comment

  1. Sono Incredibili le dissennate dichiarazioni del comandante: portare a spasso la cagnolina in calore PUO’ CREARE GRAVE PERICOLO ALLA SICUREZZA PUBBLICA!

    Rispondi

Have your say