Attualità

ISCHIA COME VENEZIA, GENNARO SAVIO: “L’ACQUA ALTA INVADE LA RIVA DESTRA, DISAGI PER RESIDENTI E RISTORATORI”

Ischia come Venezia, con l’acqua del mare che inonda la riva destra del porto. Il fenomeno, che periodicamente si verifica da anni, in questa ultima settimana sta facendo quotidianamente capolino sulla sponda destra del porto ischitano creando enormi disagi a residenti ed operatori economici della zona. L’acqua a momenti è talmente alta da raggiungere, per svariati centimetri, le abitazioni poste al piano terra e i famosissimi e frequentatissimi ristoranti e locali della zona.  “Già siamo penalizzati dalla crisi economica e dalla bassa stagione, poi ci si mette anche il fenomeno dell’acqua alta e la frittata è fatta, con la conseguenza che le nostre attività economiche sono enormemente danneggiate”, è il commento laconico e amareggiato di coloro che, nonostante tutto, hanno deciso di tenere aperti il proprio locale anche nei mesi invernali. E si tratta di una vera rarità che andrebbe premiata se consideriamo che sull’isola Verde la maggior parte delle attività ricettive legate al turismo chiude per almeno sei mesi l’anno. E pensare che da anni gli amministratori comunali che si sono succeduti alla guida del paese, soprattutto in campagna elettorale, hanno spesso promesso la risoluzione del problema che al momento, nel 2018, purtroppo, non è stato né affrontato, né tantomeno risolto.

Gennaro Savio

Have your say