Attualità

ISCHIA, NUOVA INIZIATIVA CULTURALE: CONVENZIONE TRA I GIARDINI LA MORTELLA E I MUSEI DEL SITO REALE DI PORTICI.

I Musei del Sito Reale di Portici e i Giardini la Mortella di Ischia fanno “sistema” per promuovere il turismo culturale della Campania.
Avviata una Convenzione per favorire lo scambio dei flussi turistici e per valorizzare i siti d’eccellenza del territorio.

Manca poco più di un mese alla riapertura ufficiale dei Giardini la Mortella e la Fondazione William Walton già saluta la stagione 2018 con una grande novità. Dopo le iniziative attuate con le principali realtà culturali dell’Isola d’Ischia, gli accordi con le più prestigiose accademie di musica a livello internazionale per l’organizzazione delle stagioni concertistiche, i Giardini la Mortella stavolta raggiungono la terraferma e sbarcano a Portici. E’ infatti notizia di questi giorni la sottoscrizione di una Convenzione tra i Giardini la Mortella ed I Musei del Sito Reale di Portici tra cui l’Orto Botanico, con l’obiettivo di rafforzare l’offerta culturale del territorio, puntando in questo caso ai valori dell’horticultural tourism.
L’ingresso al MUSA consente la visita all’Orto botanico, al Museo Ercolanense, agli appartamenti reali, all’orologio analemmatico e al Museo delle macchine agricole. Per tutte queste strutture è applicabile la convenzione con i Giardini la Mortella che prevede la seguente scontistica:

– presentando il biglietto dei Giardini La Mortella, emesso nei 6 mesi precedenti, il pubblico avrà diritto ad uno sconto del 20% sul biglietto di ingresso al MUSA;

– il biglietto del MUSA dà diritto ad uno sconto del 20% sull’ingresso ai Giardini La Mortella ad Ischia nei 6 mesi successivi alla data di emissione.

Quindi due tra le principali eccellenze culturali e botaniche della Campania e del sud Italia in generale, riconosciute a livello internazionale come mete di un turismo di qualità, oggi hanno deciso di unire le loro forze per offrire al territorio una proposta culturale inedita e itinerante. I numeri del resto parlano chiaro: i Giardini la Mortella ogni anno registrano oltre 60 mila visitatori. Una cifra record se si tiene conto che Ischia è un’Isola e se si considera la particolarità dell’attrazione. Le due realtà possono pertanto valorizzarsi e sostenersi a vicenda per esprimere ed interpretare il valore culturale del territorio.

“Sono fermamente convinto – afferma il ProfRiccardo Motti, direttore dell’Orto Botanico di Portici – che questo genere di sinergie sia la carta vincente per una migliore promozione della nostra offerta culturale. Attraverso una semplice convenzione possiamo mettere in contatto diverse strutture, dare al turista l’opportunità di spostarsi sul territorio ed approfondire la conoscenza dei siti culturali e turistici della Campania. Siamo orgogliosi di legarci alla Mortella e l’auspicio – conclude il ProfMotti – è che nel tempo siano sempre più i siti culturali in rete tra loro, capaci di fare sistema e di lavorare in sinergia”.

Per la Fondazione Walton la convenzione rappresenta un impegno a tutto tondo nel mondo della cultura. I Giardini la Mortella del resto non sono soltanto legati ad un turismo ispirato alla natura e alla botanica. Ogni anno da marzo ad ottobre, immerse nel magico scenario del giardino, si svolgono tre stagioni concertistiche che richiamano giovani talenti internazionali, che alla Mortella spesso avviano la loro carriera musicale. I giardini inoltre ospitano il museo di William Walton e qui il pubblico può scoprire la storia della Mortella e del grande compositore britannico che tanto ha dato all’Isola d’Ischia. “Un impegno – afferma Alessandra Vinciguerra, Presidente della Fondazione Walton – che intendiamo rafforzare attraverso il dialogo con le istituzioni culturali del territorio. Ne sono esempio le collaborazioni con Villa Arbusto per il Museo Archeologico di Pithecusae; con i festival culturali del territorio e con le strutture ricettive: a testimonianza di quanto la Mortella sia oggi un punto di riferimento per costruire una proposta turistica culturale per Ischia e al tempo stesso fuori dall’Isola ne rappresenti uno dei principali testimonial”.
La Convenzione sarà operativa a partire dal giorno di riapertura della Mortella, sabato 31 Marzo 2018 e riguarderà gli ingressi per la visita al giardino.

Have your say