Cronaca

SPACCIO:ARRESTI DOMICILIARI PER GLI ISCHITANI NESI E VUOSO.

Si è svolta presso il tribunale di Napoli l’udienza di convalida degli arresti  per il 28enne Umberto Nesi ed il 29enne Denis Vuoso, i due ischitani arrestati giovedì sera dai Carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Ischia, con l’accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini dell’arma, nel corso delle succcessive perquisizioni domiciliari avevano sequestrato  complessivamente 510 grammi di hashish, 520 grammi di marijuana, un coltello da taglio, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione. Il Giudice Carola  ha convalidato l’arresto ed ha ordinato sia per Nesi che Vuoso gli arresti domiciliari, non accogliendo la richiesta di detenzione in carcere avanzata dal pm, né la richiesta di liberazione avanzata dai due difensori, Carmine Bernardo per Nesi e Giuseppe di Meglio per Vuoso. Il giudice ha reputato opportuno stabilire la misura restrittiva della libertà personale, a fronte dell’ingente quantitativo di stupefacente sequestrato.

Il mio assistito aveva con sé appena 89 grammi di droga”, dichiara l’avvocato Bernardo che preannuncia la presentazione nelle prossime ore del ricorso al tribunale del riesame.

Have your say