Appuntamenti

BENVENUTI AD ISCHIA, IL CORSO DI FORMAZIONE PARTE DAL BORGO DI CELSA

Inizierà mercoledì 14 febbraio il corso di formazione organizzato dal Comune d’Ischia rivolto agli operatori del turismo e non solo. L’appuntamento è per le 17:30 presso la Biblioteca Comunale Antoniana, relatori di questo primo appuntamento saranno Gina Menegazzi, Rosario De Laurentiis e Alessandra Benini che parleranno del Borgo di Celsa e del Castello Aragonese, della Torre di Sant’Anna e del sito archeologico di Aenaria. Saranno cinque gli incontri che si terranno tutti i mercoledì, sempre alle  17:30, fino al prossimo 14 marzo; aperti a tutta la popolazione, e non soltanto alle categorie, l’idea è quella di conoscere e promuovere al meglio il territorio, «la migliore pubblicità  che possiamo fare per Ischia– dichiara il Sindaco Enzo Ferrandino –  è raccontare la nostra terra agli ospiti con orgoglio. Manifestiamo il nostro innato senso di ospitalità facendo diventare Ischia la casa di quanti ci sceglieranno  per trascorrere le loro vacanze».

 IL PROGRAMMA

Benvenuti a Ischia

Incontri per conoscere e promuovere il territorio

storia, natura e tradizioni

Mercoledì 14 febbraio ore 17.30

Il Borgo di Celsa e il Castello Aragonese; la Torre di Sant’Anna e il sito archeologico di Aenaria

 Relatori: Gina Menegazzi, Rosario De Laurentiis, Alessandra Benini

Mercoledì 21 febbraio ore 17.30

Il paesaggio collinare e le sue pregevolezze enogastronomiche: il Casale di Campagnano e Piano Liguori. L’acquedotto dei Pilastri. L’Arso, le pinete e la macchia mediterranea

 Relatori: Silvia D’Ambra,  Francesco Mattera

Mercoledì 28 febbraio ore 17.30

Il mare: il mondo dei pescatori, la posidonia e il fenomeno dell’acidificazione delle acque, la pesca e la biodiversità.

 Relatori: Maria Cristina Gambi

 

Mercoledì 7 marzo ore 17.30

Il Porto d’Ischia: Villa dei Bagni, Palazzo Reale, Antiche Terme Comunali, il Tondo di Marco Aurelio.

 Relatori: Isabella Marino

Mercoledì 14 marzo ore 17.30

Emergenza sanitaria: istruzioni per l’uso

Relatori: Leonardo Trani e Filomena Mattera

Have your say