Sport

ISCHIA PALLAVOLO: ALLIGATORI A UN PASSO DALLA CONQUISTA DELLA COPPA CAMPANIA

E’ stato un week end decisamente emozionante per gli appassionati dell’Ischia Pallavolo. Gli alligatori sono andati ad un passo dalla conquista della Coppa Campania, arrendendosi, dopo una avvincente cavalcata, soltanto nella finalissima con il Rione Terra Pozzuoli. A coach Racaniello, ai suoi ragazzi capitanati da Lomuto, ed ai dirigenti tutti non può che andare un grande ringraziamento per le tante emozioni regalate nello scorso week end e nelle settimane precedenti. La medaglia d’argento conquistata gratifica e certifica l’esaltante percorso compiuto dagli isolani. E se stavolta è mancato un pizzico di fortuna, la prossima volta andrà diversamente.

Dopo aver conquistato a metà dicembre l’accesso alla Final Four di Coppa Campania, gli isolani si sono giocati tutto nel week end del 6 e 7 gennaio al “Palasport Palavesuvio” di Ponticelli. Nella calza della Befana, Lomuto e compagni hanno trovato la qualificazione alla finalissima. Per arrivarci, l’Ischia Pallavolo ha dovuto fare i conti in semifinale con l’Atripalda Volley. La squadra di coach Racaniello, con la solita prestazione spumeggiante e di gran cuore, ha avuto la meglio sull’avversario, battuto per  3 a 1.  La partita, spettacolare e divertente, ha visto i gialloblù prevalere nel primo set, per poi essere immediatamente ripresi dall’Atripalda in un secondo combattuto set (conclusosi sul 27- 25), prima di vedere gli isolani mettere la freccia e, con un terzo e quarto set, di grande intensità, mettere le mani sulla finalissima, la sfida che avrebbe deciso chi avrebbe alzato la Coppa. L’Ischia Pallavolo si è ritrovata davanti una vecchia conoscenza: il Rione Terra Pozzuoli, in lotta, proprio con gli isolani ed il Volley World, per la vittoria del girone unico di serie C. La finale, giocata in un Palasport pieno e colorato (grazie anche ai tanti appassionati dell’Ischia Pallavolo che hanno sfidato il mare mosso per sostenere Plastina e compagni, è stata lunga, emozionante ed in bilico fino alla fine. Più volte abbiamo avuto la sensazione, nell’osservare la partita, che sarebbe bastato un episodio o un punto compiuto in un momento particolare per dare un indirizzo alla gara. E, invece, ai due botta e risposta verificati nei primi quattro set, ha dovuto mettere la parola fine il tie break. E’ stato quello il momento decisivo dell’incontro. E purtroppo, l’Ischia Pallavolo, anche per un pizzico di stanchezza, ci è arrivata con poca lucidità. La partenza a razzo del Rione Terra, complice anche qualche problemino in fase di ricezione degli isolani, è stata determinante e ha permesso alla squadra di coach Cirillo di trionfare per il secondo anno consecutivo. Vince il Rione Terra, mentre l’Ischia Pallavolo ottiene la comunque lusinghiera medaglia di argento.

Coach Racaniello. Il tecnico dell’Ischia Pallavolo si congratula con la squadra campione e parla di partita piuttosto equilibrata. “Siamo stati spesso in vantaggio, poi ci sono stati alcuni palloni e decisioni arbitrali dubbie che hanno cambiato l’inerzia della partita. Se fossimo stati protagonisti di una buona partenza nel tie break, oggi forse staremmo a parlare di altro. Ma con i “ma” ed i “se” non si va da nessuna parte. Il tie break? Siamo usciti dalla partita, non siamo stati più lucidi. Oggi siamo stati meno lucidi rispetto alle precedenti gare, ma non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, perché si sono battuti fino alla fine, anche quando il punteggio era severo. Siamo un gruppo bellissimo. Domenica non abbiamo perso, ma imparato. Cosa? Che dobbiamo lavorare tanto in palestra. Faccio i complimenti al Rione Terra che ha giocato una grande finale. Ripartiamo dagli allenamenti che ci attendono in questa settimana”.

Testa al campionato. L’epilogo non è stato quello desiderato, ma l’Ischia Pallavolo è stata ugualmente protagonista di una grande esperienza. Dal prossimo week end tornerà il campionato di serie C, dove a comandare è proprio la squadra di coach Racaniello. Gli isolani sono attesi da due gare molto importanti, le quali magari saranno anche l’occasione per sfogare un pizzico di delusione. Forza ragazzi!ischia pallavolo 3

Have your say