Video

CALCIO A 5. LA VIRTUS ISCHIA PAREGGIA IN TRASFERTA

Calcio a 5 Serie D, Girone D
Virtus Ischia, occasione sciupata contro il Cisterna Football
Trasferta agrodolce per i gialloblù, bravissimi a rimettere in piedi una gara che sembrava perduta, prima di incassare il 4-4 a tempo scaduto.
ASD Cisterna Football 4
Virtus Ischia 4
ASD Cisterna Football: Vaccaro, Fiscale, Montano, Borrelli, Volpe, Andretti, Di Fiore, Calabrese, Esposito, Russo, Spera, Illiano.
Virtus Ischia: Lubrano Lavadera, Manzi, Imperiale, Lucido Balestriere, Pagano, Di Meglio R., Guazzo, Di Meglio D., Buono, Pesce, Guarracino, Preziuso.
Arbitro: Nisci di Nola
Trasferta sfortunata per la Virtus Ischia, che non riesce ad andare oltre il 4-4 contro il Cisterna Football. A condannare i gialloblù un primo tempo non all’altezza, che li ha visti tornare negli spogliatoi con un passivo di 3-1. Nella ripresa è arrivata la tanto attesa reazione, che ha portato la formazione isolana a trovare addirittura il sorpasso ad un minuto dal termine. Purtroppo però dopo aver ottenuto il vantaggio, gli ischitani mandano al tiro libero i padroni di casa, che non si lasciano pregare e raggiungono un pari che sembrava quasi un miraggio.
La partita. La Virtus Ischia parte bene e al 7’ va vicina al vantaggio con Manzi, che sfrutta l’assist di Domenico Di Meglio ma non riesce a battere il portiere avversario. A festeggiare sono invece gli avversari, che vanno in gol approfittando di una distrazione difensiva dei gialloblù con Illiano che non perdona. Dopo il gol del Cisterna Football la partita si fa davvero in salita per la Virtus Ischia che non riesce più a pungere come vorrebbe. Di questo passo, prima Di Fiore e poi Borrelli hanno buon gioco per andare a segnare le reti che portano il punteggio sul 3-0. Quasi in chiusura di primo tempo arriva anche la rete dei virtussini con Lucido Balestriere su assist di Domenico Di Meglio. Negli spogliatoi la sfuriata di Carmine Di Meglio alla sua squadra finisce per avere l’effetto sperato. Al rientro in campo la gara sembra davvero diversa e si parte con Manzi che mette a segno il 2-3. Sono gli isolani a tenere il pallino del gioco e arrivano a sfiorare un pari in ben due circostanze: prima con Manzi su tiro libero, che prende il palo, poi con Buono, che non riesce a capitalizzare l’assist di Lucido Balestriere. Al 28’ della ripresa Lubrano è prodigioso nello sventare un tentativo dei padroni di casa del Cisterna Football con Illiano, tenendo i suoi i partita. Al 30’ arriva il tanto agognato pareggio con Domenico Di Meglio e sull’onda dell’entusiasmo, in pieno recupero, arriva anche il vantaggio con Raffaele Di Meglio. A un minuto dal termine, però, gli isolani commettono un fallo ingenuo mandando il Cisterna Football al tiro libero, che sarà poi realizzato per il 4-4 finale.s

Have your say