Attualità

PROCIDA: L’AMMINISTRAZIONE SOLLECITA UNA PIU’ ATTENTA CURA DEI FONDI

L’assessore Rossella Lauro ricorda che proprietari dei fondi, e tutti coloro che ne hanno la disponibilità, “sono tenuti alla periodica, corretta e continuativa cura e manutenzione, ordinaria quanto – all’occorrenza – straordinaria. Tanto, a tutela della salubrità ambientale, del paesaggio tipico locale, del benessere della comunità. In particolare i tenutari dei fondi prospicienti le pubbliche vie hanno l’obbligo di mantenere siepi, rami, fiori e piante in genere all’interno della proprietà, provvedendo alla regolare potatura. Si sollecita una più attenta cura dei fondi e delle relative opere di recinzione, allo stato – in più punti – in stato di abbandono, fonte di pericolo per la privata e pubblica incolumità e finanche di ostacolo alla illuminazione. Si rammenta che, a norma degli artt. 11 e 21 dell’Ord. Sindacale n. 14/2013, coloro che contravvengono a tali obblighi di corretta gestione del verde sono soggetti alla sanzione amministrativa di importo che va da un minimo di €uro 168,00 ad un massimo di €uro 674,00. Si preannunziano, pertanto, mirati accertamenti della Polizia Municipale”.

Have your say