Attualità

riccardo-strada

TRAGEDIA ALLA GROTTA DELLE FORMICHE. RICCARDO STRADA: BASTA TESI SENZA FONDAMENTO!

Riccardo Strada, uomo di mare a tutto tondo, ex direttore del Regno di Nettuno interviene sulla tragedia che ha visto la morte sott’acqua alla grotte delle formiche di Lara Scamardella 13 anni ed Antonio Emanato 44 nni.

Ecco il suo intervento:
Ho perso sott’acqua più di un amico. Credo che questo sia successo a tutti noi che, più o meno sotto l’acqua abbiamo le radici. E conoscevo Antonio Emanato, conosco suo fratello, Michelangelo e suo Padre. Abbiamo condiviso l’avventura di favorire il parto del Parco Sommerso di Baia, e ci siamo trovati sopra e sott’acqua per un lungo periodo.
Antonio era esperto, ma tutti gli amici che ho perso lo erano, e forse questo qualcosa lo dice, e la grotta delle formiche è tutt’altro che un’impresa da speleosub… ci sono stato anch’io… che per nulla al mondo farei speleologia subacquea, avendo una certa esperienza di speleologia “asciutta”.
Credo che in realtà, se si eclude un problema alle bombole, sia impossibile sapere cosa è successo la sotto, e credo che, escludendo difetti all’attrezzatura, tutte le ricostruzioni giornalistiche fino ad oggi siano servite solo a giustificare lo stipendio dato ai giornalisti.
Come ha scritto il mio amico Alex Verzetti …”non ho mai sentito tante cazzate su un incidente subacqueo in un servizio del tg1″.
E quello che penso e che, ancora una volta, chi manda in giro notizie dovrebbe fare i conti con il dolore di chi sa quante cazzate scrive sulla pelle delle persone vicine alla tragedia.
Noi, con un poco di acqua di mare nel sangue sappiamo che avremmo potuto essere noi al posto di Antonio e della sventurata ragazzina che lui ha accompagnato a morire, perchè restare in due nella grotta delle formiche a 12 metri è assurdo e nessuna ricostruzione giornalistica potrà mai dare il senso di questa assurdità e del nostro dolore.
Riccardo M. Strada

1 comment

  1. tutto quello che vuoi…io ho il brevetto di primo livello, quella ragazzina, con quelle condizioni meteo non dico non si sarebbe dovuta trovare a dodici metri,ma sicuramente non in grotta,è da folli

    Rispondi

Have your say